Faenza. In Pinacoteca un viaggio tra i libri e gastronomia raccolti nel nome dell’arte.

Faenza. In Pinacoteca un viaggio tra i libri e gastronomia raccolti nel nome dell’arte.
La pinacoteca di Faenza. immagine di repertorio.

FAENZA. La prossima conferenza in Pinacoteca comunale sarà un viaggio tra bei libri e gastronomia, raccolti nel nome dell’arte.

Giovedì 17 marzo alle 18, nei locali di via S.Maria dell’Angelo 9, verrà infatti presentato il libro ‘Guida per bibliofili affamati’, scritto da Barbara Sghiavetta e Maria Gioia Tavoni per le Edizioni Pendragon.

Protagonista del libro e della conferenza, organizzata dalla Pinacoteca comunale e dalla Biblioteca comunale manfrediana in collaborazione con l’associazione Amici dell’Arte di Faenza, è la microeditoria italiana ad alto tasso di creatività (e spesso audacia), alla ricerca delle testimonianze eccezionali di editori che, fuori dai grandi circuiti, sanno dar vita a libri belli e assolutamente desiderabili.  Corredato da immagini che testimoniano la perizia e l’originalità di questi artigiani del libro, il volume ne racconta l’operato attraverso agili schede divise in sezioni geografiche e arricchite da informazioni turistiche e gastronomiche sui luoghi in cui i loro laboratori, veri e propri presidi dell’antico mestiere, hanno sede.  Il risultato per i lettori è un itinerario avventuroso, alla ricerca di libri unici e spesso introvabili.  Una delle due autrici del libro, Maria Gioia Tavoni, è stata direttrice della Biblioteca comunale faentina, poi docente universitaria di biblioteconomia.  Grazie alla collaborazione con l’associazione Amici dell’Arte di Faenza, durante la conferenza sarà anche possibile ammirare alcuni degli strumenti che rendono alta la qualità dei libri, ovvero caratteri tipografici, strumenti di composizione e di incisione.

 

Ti potrebbe interessare anche...