Bologna. Imola. Nuova sede della Cia a Poggio Piccolo di fronte all’Outlet. Il 19 il taglio del nastro.

Bologna. Imola. Nuova sede della Cia a Poggio Piccolo di fronte all’Outlet. Il 19 il taglio del nastro.
cia imola

BOLOGNA. IMOLA. Inaugurazione della nuova sede Cia il 19 marzo alle ore 11 in Via Della Concia, 15 a Poggio Piccolo nel comune di Castel Guelfo di fronte dall’Outlet.

All’iniziativa saranno presenti Giordano Zambrini, presidente della Cia Agricoltori Italiani di Imola, Cristina Carpeggiani, sindaco di Castel Guelfo, don Massimo Vacchetti, parroco di Castel Guelfo e Giancarlo Marocchi, ex giocatore del Bologna e della Juventus oggi imprenditore agricolo nel territorio imolese e socio della Cia di Imola.

‘Questa inaugurazione – rileva il presidente della Cia di Imola, Giordano Zambrini – fa seguito alla chiusura della sede di Castel San Pietro Terme e Medicina e anticiperà lo spostamento di quella di Castel del Rio in una sala all’interno del Comune. La riorganizzazione delle sedi, scelta condivisa anche con i soci della Cia che chiedevano un miglioramento delle stesse, si inserisce in un progetto di potenziamento della nostra attività che in questi mesi ha visto l’attivazione di diversi filoni: il servizio credito, il servizio investimenti, lo sportello Europa’.

Questo nuovo spazio più ampio (250m²), funzionale e accogliente diventerà anche un Polo di servizi integrati per l’economia agricola e del territorio.

‘Nella nuova sede– precisa Zambrini – troveranno posto anche due imprese di servizi già note sul territorio della provincia di Bologna che fanno capo al Broker Assicurativo, Marco Gavanelli e al geometra Mikis Melonari’.

Dunque da oggi anche consulenza assicurativa, progettazione edile, visure e planimetrie, perizie di stime immobiliari e altro ancora.

‘Ogni progetto di sviluppo – dice ancora Zambrini – non può prescindere da un approccio efficiente che coinvolge tutti i comparti di un’azienda, per questo la soluzione migliore è semplificare e integrare le varie attività.  Le imprese agricole e il territorio sono oggi inserite in un nuovo  contesto di opportunità di crescita ma anche di necessità di  adeguamento. Tuttavia ogni progetto di sviluppo non può prescindere da  un approccio efficiente che coinvolge tutti i comparti di un’azienda,  per questo la soluzione migliore è semplificare e integrare le varie  attività. Il Polo servizi integrati economia e territorio composto da tre  imprese affermate negli specifici settori agisce per dare una soluzione  completa ai clienti integrata nei servizi con la possibilità offerta di  recupero risorse economiche e di tempo. Integrare e semplificare è  l’impegno del Polo servizi integrati economia e territorio rivolto alle  imprese e alla comunità’.

Ti potrebbe interessare anche...