Ravenna. Nuove azioni per una maggiore sicurezza sui mezzi del trasporto pubblico.

Ravenna. Nuove azioni per una maggiore sicurezza sui mezzi del trasporto pubblico.
Tram autobus Ravenna. Immagine di repertorio

RAVENNA. Si intensificano le attività volte ad assicurare la tutela dei passeggeri sui mezzi dei servizi pubblici di linea: bus e traghetti. L’assessore alla Mobilità Roberto Fagnani comunica di aver portato a termine un accordo grazie alla collaborazione con l’azienda Start Romagna e le forze dell’ordine.

Grazie a questo accordo il Comune consentirà il libero accesso ai servizi di trasporto al personale in servizio per il controllo del territorio mettendo a disposizione anche titoli di viaggio speciali dedicati agli operatori della sicurezza che svolgono il proprio ruolo in borghese e necessitano di viaggiare senza essere riconosciuti. Oltre a tali misure l’assessore Fagnani ricorda che a bordo dei mezzi sono già presenti le telecamere di sicurezza che consentono di filmare eventuali anomalie nei comportamenti.

Proprio di recente l’utilizzo di tali telecamere ha consentito l’individuazione dei responsabili dell’aggressione ad un conducente di Start. Sta procedendo celermente anche l’attivazione degli ulteriori sistemi di videosorveglianza di bordo già presenti su un buon numero di mezzi in servizio sul bacino di Ravenna. A breve sarà definito il protocollo con la Prefettura che regolerà le modalità di registrazione, conservazione e utilizzo dei immagini registrate.

Ti potrebbe interessare anche...