Italia. Nuova installazione per Idilio Galetti, un esercito in terracotta di giovani che si abbracciano.

Italia. Nuova installazione per Idilio Galetti, un esercito in terracotta di giovani che si abbracciano.
Idilio Galeotti esercito terracotta

ITALIA. Nuova installazione di Idilio Galeotti con oltre 130 sculture che raffigurano due giovani che si abbracciano, con da un lato una cinepresa in rappresentazione del  cinema e dalla’altra una maschera  a simbolo del teatro.

Si tratta dice  l’artista Galeotti di una grande installazione artistica  che da un lato si propone un ritorno all’antico, a quell’esercito di terracotta simbolico, destinato a servire il primo imperatore cinese Qin Shi Huang nel 200 .a.C.,, mentre dall’altro  lato vuole essere una provocazione, una sorta di esercito della cultura di taglio pacifista senza armi, ma con la forza dell’abbraccio  e del sorriso, che tuteli e serva la cultura del Paese.

Oggi, in una fase storica nella quale la crisi economica, ha più che  mai  reso più deboli le famiglie e i cittadini, una fase nella quale di converso a reso più che mai forti i poteri economici a scapito del valore umano delle persone, serve  come mai ora, una sterzata d’insieme fra  le persone che non accettano tale deriva.

Credo che ognuno debba farlo a modo suo, nel proprio ambito lavorativo, nelle scuole, come  in ogni ambito della società, essendo consapevoli che altri lo faranno, al fine di costituire una sorta di rivolta culturale, un vero e proprio abbraccio alla cultura.

C’è chi può dire che si tratta di  utopia o un sogno, ma io voglio credere che dal momento che tutte le cose anche quelle più gravi della storia sono state mutabili, forse dipende da noi renderlo reale. Io parto con questa mia installazione artistica.

Disse Albert Eistein ‘Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi’.

Ti potrebbe interessare anche...