Rimini. AIRiminum 2014 S.p.A presenta i punti programmatici del piano di rilancio dell’Aeroporto ‘Federico Fellini’.

Rimini. AIRiminum 2014 S.p.A presenta i punti programmatici del piano di rilancio dell’Aeroporto ‘Federico Fellini’.
Aeroporto Fellini. Immagine di repertorio.

RIMINI. L’Amministratore Delegato di AIRiminum 2014 S.p.A Leonardo Corbucci presenta il piano di sviluppo strategico dell’Aeroporto Internazionale di Rimini – San Marino ‘Federico Fellini’. 

Come simbolo del nuovo corso, la società celebra ‘Il giorno della Rinascita’ piantando un albero in onore di Kevin Fiore 

L’Amministratore Delegato e Rappresentante del socio promotore di AIRiminum 2014 S.p.A. Armonie S.r.l. Leonardo Corbucci ha presentato nel corso di una conferenza stampa i punti programmatici del piano di rilancio dell’Aeroporto Internazionale di Rimini e San Marino “Federico Fellini”. Dopo aver ottenuto la certezza del diritto ad essere gestore dello scalo per i prossimi 30 anni, a seguito della vittoria del bando Enac e per effetto della sentenza del Consiglio di Stato del 21 marzo 2016, la società ha esposto le linee di sviluppo che intende adottare per i prossimi anni al fine di riposizionare il modello di business dello scalo.

I principali cantieri progettuali, già avviati nel 2016 e che inizieranno a mostrare i primi effetti nel 2017, includono il consolidamento del mercato di riferimento, un maggior radicamento dei rapporti con il territorio attraverso un’azione di networking e l’avvio di relazioni strategiche con primarie compagnie di linea per lo sviluppo di network di rotte regolari e consolidate.

A livello domestico, i piani di AIRiminum 2014 comprendono l’avvio di un innovativo modello di marketing per lo sviluppo del traffico passeggeri nel panorama italiano, basato su fondi di natura privata che si andranno ad affiancare ai programmi di investimento già pianificati dagli enti pubblici, mentre a livello internazionale è previsto l’avvio di relazioni commerciali con Paesi strategici soprattutto del Far East, oltre al rafforzamento delle già avviate relazioni istituzionali e commerciali con la Federazione Russa.

A livello economico, il piano programmatico prevede il rafforzamento delle condizioni di economicità aziendale attraverso l’incremento dei ricavi da attività non-aviation e l’efficientamento del modello di business, oltre all’avvio del business model della linea cargo, che prevede la creazione di un micro-hub specializzato in grado di far leva su alcune caratteristiche strutturali rilevanti dello scalo di Rimini, quali la lunghezza della pista di circa 3,3  km, la più lunga d’Italia dopo Fiumicino e Malpensa.

Un punto programmatico importante riguarda infine l’avvio del progetto strategico di sistema di sicurezza dell’aeroporto, in linea con le recenti normative nel settore della sicurezza aeroportuale e in sinergia con gli altri enti preposti alla sicurezza dell’aerostazione.

Durante la giornata di presentazione si è anche colta l’occasione per fare il punto sulle numerose nuove rotte in fase di implementazione, che collegheranno Rimini con Olbia, San Pietroburgo, Krasnodar, Ekaterinburg e Samara in Russia, Berlino, Düsseldorf, Norimberga, Karlsruhe e Stoccarda in Germania, Amsterdam in Olanda, Minsk in Bielorussia, Praga in Repubblica Ceca, Bruxelles in Belgio, Helsinki in Finlandia, Lussemburgo, Zurigo in Svizzera e, per i Paesi Baltici, Riga in Lettonia e Tallinn in Estonia.  I nuovi collegamenti andranno ad aggiungersi, tutti entro il 31 dicembre 2016, a quelli già attivi verso Catania, Mosca (Domodedovo e Sheremetyevo) e Tirana.  Per il periodo di settembre e ottobre 2016 ci saranno inoltre voli charter outgoing con destinazione Palma di Maiorca, Rodi, Ibiza, Kos ed Heraklion.

Il Giorno della Rinascita

Nel pomeriggio di oggi AIRiminum 2014 ha inoltre organizzato un evento, a cui presenzieranno le autorità locali e i principali stakeholder dell’aeroporto, per celebrare l’inizio di una nuova prospera era per lo scalo e per la città, attraverso un evento intitolato ‘Il giorno della Rinascita’.

Il messaggio prende vita attraverso un giovane albero di magnolia, simbolo di forza, dignità e costanza nell’affrontare le difficoltà della vita, che è stato piantato nel piazzale antistante l’ingresso dell’Aeroporto “Federico Fellini”. La crescita delle radici della piccola pianta accompagnerà in modo metaforico lo sviluppo dell’aeroporto, trasformandosi nei prossimi trent’anni in un forte albero chiamato simbolicamente ‘L’albero Kevin’ in onore di Kevin Fiore, giovane riminese che la scorsa estate venne aggredito proprio nel parcheggio della struttura.

Oggi Kevin, ripresosi dopo un periodo complicato e tragico, ha presenziato alla cerimonia insieme ai propri familiari e ci ha aiutato a fissare la nostra magnolia nel terreno dell’aeroporto.

AIRiminum, ammirata dalla forza e dalla tenacia con cui Kevin ha reagito alle avversità, con l’occasione si onora di omaggiarlo con un coupon per trascorrere una vacanza di una settimana a Miami in compagnia del fratello.

AIRiminum 2014

AIRiminum 2014 s.p.a. è una società che ha per oggetto lo svolgimento delle attività di sviluppo, progettazione, realizzazione, adeguamento, gestione, manutenzione ed uso degli impianti e delle infrastrutture per l’esercizio di attività aeroportuale, nonché le attività connesse o collegate. AIRiminum dal novembre 2014 è stato nominato assegnatario definitivo dell’Aeroporto internazionale di Rimini e San Marino ‘Federico Fellini’, riaperto all’attività commerciale dall’1 aprile 2015. Attraverso la controllata AIRhandling srl, AIRiminum garantisce anche i servizi aeroportuali di assistenza a terra.


Ti potrebbe interessare anche...