Rimini. Sono 10 gli operatori turistici internazionali dell’eductour promosso da Buy Emilia Romagna.

Rimini. Sono 10 gli operatori turistici internazionali dell’eductour promosso da Buy Emilia Romagna.
Rimini - Arco d'Augusto

RIMINI. Il 21 aprile 10 tour operator internazionali di 5 paesi parteciperanno a un educational tour alla scoperta dell’offerta turistica del Riminese – L’iniziativa fa parte della ventesima edizione della Borsa del Turismo regionale (19-23 aprile) promossa da Confcommercio Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna. 

La scoperta della ricca offerta turistica del Riminese con al centro l’offerta wellness e benessere sono al centro di un educational tour in programma nel pomeriggio di giovedì 21 aprile alla presenza di 10 buyer internazionali provenienti da 5 paesi: Germania, Russia, Bielorussia, Italia, Polonia.

L’iniziativa – organizzata in collaborazione con l’Unione di Prodotto Terme e Benessere e la Wellness Foundation – fa parte della ventunesima edizione della Borsa del turismo regionale ‘Buy Emilia Romagna’ che vede presenti 70 tour operator provenienti da 20 paesi, che saranno coinvolti in dieci educational tematici e incontreranno in un workshop sull’offerta turistica emiliano romagnola – venerdì 22 aprile a Bologna presso Palazzo De’ Toschi – 60 seller regionali.

L’evento è promosso da Confcommercio-Imprese per l’Italia dell’Emilia Romagna e dalle Federazioni regionali del turismo (Faita, Federalberghi, Fipe, Fiavet) in collaborazione con Apt Servizi.

Dalla prima edizione ad oggi il ‘Buy Emilia Romagna’ ha visto coinvolti oltre 3.000 buyer e più di 2.500 operatori turistici regionali che hanno reso possibile oltre 50.000 incontri d’affari.

Il gruppo di ospiti raggiungerà Riccione per la visita di una struttura ricettiva e la presentazione della “Wellness Valley” (il distretto romagnolo del benessere). Dopo una passeggiata lungo la centrale via Ceccarini (rinomata via dello shopping) si raggiungerà Rimini per visitare il locale stabilimento termale, il caratteristico Borgo San Giuliano, il romanico Ponte di Tiberio, il medievale Castel Sismondo. I buyer si trasferiranno poi nella vicina Santarcangelo di Romagna per un tour nella città, la visita ad una grotta per l’affinamento dei vini DOC e una cena a base di prodotti tipici.

 

Ti potrebbe interessare anche...