Faenza. Ultima escursione dei ‘Luoghi di culto’, la meta sarà Lozzole, piccolo borgo sull’Appennino.

Faenza. Ultima escursione dei ‘Luoghi di culto’, la meta sarà Lozzole, piccolo borgo sull’Appennino.
Appennino tosco emiliano

FAENZA.  Con la camminata programmata domenica 1 maggio si concludono le escursioni 2015-2016 dei ‘Luoghi di Culto’, l’iniziativa promossa dall’associazione Gioca Faenza tantisport nell’ambito del progetto ‘Io gioco, tu giochi, noi…stiamo in salute’ dell’assessorato allo Sport del Comune di Faenza.

Obiettivo delle escursioni è quello di raggiungere, a piedi o in bicicletta, pievi e abbazie sparse sul nostro Appennino, che hanno costituito fino agli anni ’60 importanti centri religiosi, cercando di cogliere le caratteristiche e la magia di questi luoghi, sia dal punto di vista religioso e sociale, ma anche paesaggistico, floristico, faunistico e geologico.

Meta di questa ultima escursione è Lozzole, piccolo borgo dell’Appennino tosco-romagnolo, che si raggiungerà partendo a piedi da Fantino (dopo Marradi per il passo Colla).

Ritrovo per tutti i partecipanti domenica mattina, alle ore 9.30, a Faenza, in piazzale Tambini (davanti al Palacattani), dove prima della partenza sarà distribuito un opuscolo a colori, con informazioni sui luoghi che si andranno a toccare durante la camminata. Poi con mezzi propri si raggiungerà Fantino per partire, alle 10.30 circa, per l’escursione a Lozzole.

Il percorso, della durata complessiva di circa un’ora e quarantacinque minuti, è un sentiero facile, su forestale, con tratti in salita: il terreno è misto con sassi, roccette e terra battuta. Sono pertanto consigliate scarpe adeguate.

A Lozzole è anche previsto un pranzo al sacco, con possibilità di fare il barbecue.

L’escursione si effettuerà anche con tempo incerto. Per la conferma e anche per iscriversi, consultare il sito: www.giocafaenza.it.

Ti potrebbe interessare anche...