Ravenna. Gran finale al festival ‘Corti da sogni’ con il corto vincitore dell’Oscar 2016.

Ravenna. Gran finale al festival ‘Corti da sogni’ con il corto vincitore dell’Oscar 2016.
SAMIRA corti da sogno

RAVENNA. Domani, sabato 30 aprile, si terrà la giornata finale della diciassettesima edizione di Corti da Sogni. Il festival sta registrando un grande successo di pubblico e di altissima partecipazione di registi, attori, sceneggiatori che sono giunti a Ravenna per presentare i loro lavori in concorso.

Le proiezioni partiranno al mattino, sempre al teatro Rasi di Ravenna, con la selezione dei cortometraggi per il pubblico più giovane. Dalle 9,15 scorreranno sullo schermo le opere selezionate per la categoria Mitici Critici. Sarà presente alle proiezioni la giuria composta da studenti delle scuole medie che nel corso dell’anno hanno frequentato i laboratori condotti dal circolo Sogni e dalla professoressa Francesca Petrino della scuola media Guido Novello.

Sempre nella mattinata si potranno gustare altri cortometraggi in concorso a partire da Samira della regista tedesca Charlotte A.Rolfes che racconta, in modo magistrale, il dramma di una giovane mamma che con la propria figlia di pochi mesi cerca di raggiungere la Germania per garantirsi un futuro migliore lontano da guerre e povertà. Sempre in mattinata sarà possibile ammirare il corto proveniente dall’India  The road less travelled di Mithunchandra Chaudhari in cui si racconta la storia di Maydi, figlia di braccianti, che dopo avere svolto le faccende quotidiane comincia la sua giornata a scuola. Il ritratto di un giorno della sua vita.

Le proiezioni riprenderanno al pomeriggio, alle 16, con tre cortometraggi in gara per ‘Creatività in corto’. Si tratta di Ser Ciaua, il treno della memoria di Gianni Gaudenzi, Poesia di Vittorio Nava e

Iperbole di Davide Mastrangelo.

Alle 17 è in programma l’evento speciale ‘Io sto con la sposa’ di Antonio Augugliaro, Gabriele del Grande e Khaled Soliman Al Nassiry. Per presentare il film sarà presente in sala il regista Antonio Augugliaro che verrà intervistato dalla giornalista Annamaria Corrado. Il film: un poeta palestinese siriano e un giornalista italiano incontrano a Milano cinque palestinesi e siriani sbarcati a Lampedusa in fuga dalla guerra, e decidono di aiutarli a proseguire il loro viaggio clandestino verso la Svezia. Per evitare di essere arrestati come contrabbandieri però, decidono di mettere in scena un finto matrimonio coinvolgendo un’amica palestinese che si travestirà da sposa e una decina di amici italiani e siriani che si travestiranno da invitati. Così mascherati, attraverseranno mezza Europa, in un viaggio di quattro giorni e tremila chilometri. Un viaggio carico di emozioni che oltre a raccontare le storie e i sogni dei cinque palestinesi e siriani in fuga e dei loro speciali contrabbandieri, mostra un’Europa sconosciuta. Un’Europa transnazionale, solidale e goliardica che riesce a farsi beffa delle leggi e dei controlli della Fortezza con una mascherata che ha dell’incredibile, ma che altro non è che il racconto in presa diretta di una storia realmente accaduta sulla strada da Milano a Stoccolma tra il 14 e il 18 novembre 2013. Film documentario (98 minuti) prodotto da Gina Films in associazione con Doc Lab e finanziato da 2.617 produttori dal basso. 

Alle 19,30 il circolo Sogni dà appuntamento al pubblico, ai registi e addetti ai lavori presenti a Ravenna per un aperitivo nel foyer del Teatro Rasi e alle 20 avrà inizio la serata finale con la proiezione e la premiazione dei cortometraggi vincitori. La serata sarà condotta dal giornalista Alberto Mazzotti.

Le giurie specializzate assegneranno i premi delle varie sezioni in gara, mentre il pubblico in sala sarà chiamato a votare e assegnare la menzione Creatività in corto.

Le proiezioni si apriranno con l’ultimo dei corti della monografia del regista di animazione lettone Vladimir Leschiov, dal titolo ‘Lietus Dienas’ (Rainy days), organizzata in collaborazione con il Bergamo Film Meeting, e si chiuderanno con un altro evento speciale; sarà infatti proposto al pubblico ravennate il corto fresco vincitore dell’Oscar. L’opera che si è aggiudicata l’ambita statuetta nella categoria ‘live action’ è Stutterer, del regista irlandese Benjamin Cleary, che racconta la storia di un tipografo dotato di una voce interiore eloquente, ma le cui interazioni con il mondo sono ostacolate da un difetto di pronuncia crudele. Un corto che in soli 10 minuti restituisce la vasta gamma delle emozioni umane e ci racconta, poeticamente, come la tenacia, i dubbi, le speranze e le paure più intime siano una parte fondante dell’essere umano, al di là della complessità del singolo individuo.

Il festival è organizzato dal circolo del cinema Sogni e dalla Uicc con il patrocinio e il contributo del ministero per i Beni e le attività culturali, in compartecipazione con il Comune di Ravenna – assessorato alla Cultura e con il prezioso contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Il circolo Sogni ringrazia Ravenna Teatro per l’ospitalità,  l’amicizia e lo storico supporto logistico e professionale. Ringrazia la sempre più nutrita squadra di volontari e amici che forniscono un contributo fondamentale alla realizzazione della manifestazione. (per informazioni:   www.cinesogni.it,   circolo@cinesogni.it, oppure pagina Facebook: ‘Circolo Sogni’).

PROGRAMMA SABATO 30APRILE

Ore 09.15 – Corti in concorso premio “Mitici Critici”

ALIKE di Daniel Lara Martinez, Rafa Cano Mendez – SPAGNA

APPLE di Guanyu Li – CINA

CELUI QUI DOMPTAIT LES NUAGES di Nicolas Bianco-Levrin, Julie Rembauville – FRANCIA

CONDOLENCES di Maggie Burrows – USA

FULL FEATHER JACKET di Liz El Saadany – OLANDA

HOMERUN di Olaf Svenson – CANADA

YAHRZEIT di Thomas Eggelaus – GERMANIA

Ore 10.15 

SAMIRA di Charlotte A.Rolfes – GERMANIA

GOLDEN SHOT di Gokalp Gonen – TURCHIA

EL HAND di Murat Ero Lu – TURCHIA

LISTENER di Tarun Dudeja – INDIA

THE ROAD LESS TRAVELLED di Mithunchandra Chaudhari – INDIA

Ore 16.00

GRANDADD’S HONEY di Vladimir Leschiov – LETTONIA (ciclo d’autore)

SER CIAUA, IL TRENO DELLA MEMORIA di Gianni Gaudenzi – ITALIA

POESIA di Vittorio Nava – ITALIA

IPERBOLE di Davide Mastrangelo – ITALIA

Ore 17 – Evento Speciale

Proiezione del film IO STO CON LA SPOSA di Antonio Augugliaro, Gabriele Del Grande e Khaled Soliman Al Nassiry – ITALIA 2014

A seguire incontro con il regista Antonio Augugliaro, coordina la giornalista Annamaria Corrado 

Ore 19.30 circa: Aperitivo con il Circolo Sogni 

Ore 20.00

LIETUS DIENAS di Vladimir Leschiov – LETTONIA (ciclo d’autore) 

SERATA FINALE CON PROIEZIONI E PREMIAZIONI DEI CORTI VINCITORI categorie: Creatività in corto (premio del pubblico), Premio Giuseppe Maestri (animazione), Mitici Critici, Frequenze in Corto, Sogni d’Oro, European Sogni Award.

A seguire – Evento Speciale di chiusura

STUTTERER di Benjamin Cleary – IRLANDA – Corto vincitore Oscar 2016

Ti potrebbe interessare anche...