Ravenna. Presentato alla biblioteca Classense un disegno di Botticelli, ‘Trionfo d’amore’.

Ravenna. Presentato alla biblioteca Classense un disegno di Botticelli, ‘Trionfo d’amore’.
Botticelli alla classense di Ravenna

RAVENNA. Sabato 30 aprile alle 17.30 presso la sala Muratori della Biblioteca Classense di Ravenna, è stato  presentato alla città il disegno del Trionfo d’Amore contenuto all’interno del manoscritto n. 143 Il Canzoniere e i Trionfi della Biblioteca Classense risalente alla seconda metà del XV secolo, da poco rientrato da Tokio dove è stato esposto alla mostra Botticelli e il suo tempo. 

Illustre ospite, il prof. Jonathan K Nelson coordinatore dei programmi accademici e delle pubblicazioni del centro di ricerca ‘Villa I Tatti – The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies’ di Firenze e  professore associato di storia dell’arte alla Syracuse University di Firenze. Studioso del Botticelli e Filippino Lippi, il prof. Nelson, in occasione dell’importante mostra dedicata al maestro fiorentino, ha attribuito alla mano di Sandro Botticelli il disegno del Trionfo d’Amore contenuto all’interno del manoscritto classense.

Il dipinto su pergamena, parzialmente acquerellato, raffigura un Trionfo d’Amore, in cui un cupido lancia le sue frecce sovrastando  un complesso di cavalli e uomini incatenati, prigionieri d’amore appunto. Gli stilemi del grande maestro, i cavalli, le posture degli uomini incatenati, hanno da tempo suscitato l’interesse della critica, che finalmente ha collocato l’opera all’interno della multiforme attivitá artistica del maestro fiorentino.

La conferenza è stata l’occasione per illustrare l’importanza di questa attribuzione, per la nostra percezione di Botticelli giovane artista, disegnatore e membro della cerchia di Lorenzo de’ Medici.

In occasione dell’incontro, per una settimana, dal 30 aprile al 7 maggio, il pubblico potrà straordinariamente vedere esposto il manoscritto del Canzoniere e dei Trionfi contenente il disegno del Trionfo d’Amore del Botticelli nell’Aula Magna della Biblioteca Classense tutti i giorni (escluso i festivi e il lunedì) dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 17.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...