Cesena. Videosorveglianza. L’Unione Valle Savio stanzia 70mila euro per gli svincoli dell’E45.

Cesena. Videosorveglianza. L’Unione Valle Savio stanzia 70mila euro per gli svincoli dell’E45.
videosorveglianza

CESENA. L’Unione dei Comuni Valle Savio sostiene il progetto di videosorveglianza degli svincoli dell’E45 ed è pronta a finanziarne una quota consistente destinando a questo scopo 70mila euro provenienti dall’avanzo di bilancio dell’ente. A indicarlo la Giunta dell’Unione al completo  con una lettera al Prefetto di Forlì-Cesena Fulvio Rocco De Marinis firmata dai Sindaci di Cesena Paolo Lucchi, di Bagno di Romagna Marco Baccini, di Mercato Saraceno Monica Rossi, di Montiano Fabio Molari, di Sarsina Luigino Mengaccini e di Verghereto Enrico Salvi. Nella lettera i sei Sindaci ribadiscono  di attribuire una grande importanza all’iniziativa, che contribuirà ad elevare il livello di sicurezza del territorio, e rimarcano positivamente la disponibilità segnalata da Anas di  mettere a disposizione i 40mila euro necessari per completare il finanziamento dell’opera

Di seguito il testo della lettera inviata al Prefetto

Ill.mo Signor Prefetto,

facciamo seguito all’incontro tenutosi in Prefettura lo scorso 3 maggio sul progetto realizzazione di sistemi di videosorveglianza in prossimità degli svincoli della SS 3 Bis Tiberina, per darLe un riscontro circa le verifiche a cui ci eravamo impegnati in quella sede.

In primo luogo, ci preme ribadire il nostro interesse e la nostra volontà politica ad impegnarci nel portare a realizzazione il progetto, di cui non possiamo che confermarne l’utilità concreta in favore di un elevamento dei livelli di sicurezza del territorio e delle comunità che vi risiedono. La condivisione degli Enti e delle Forse dell’Ordine coinvolti rappresenta anche un motivo di maggior attenzione da parte di tutti.

A tal proposito l’impegno di ANAS a finanziare il progetto per un importo di € 40.000,00 è la conferma che la nostra esigenza di tutela è condivisa e sentita anche dai gestori e proprietari delle strade e non solo dalle Istituzioni.

Sul tema del finanziamento del progetto, che è la ragione della presente, Le comunichiamo il nostro impegno a mettere a disposizione le risorse presenti nell’avanzo disponibile del bilancio di previsione dell’Unione Valle Savio, che ammontano ad € 70.000,00. La somma rappresenta il totale delle risorse disponibili in avanzo e permette di coprire i costi di realizzazione del progetto che ieri si stimavano in circa € 100.000/110.000.

Si tratta dell’intera somma a disposizione, posto che abbiamo già destinato la restante quota dell’avanzo per finanziare uno studio di fattibilità della fusione dei quattro comuni montani dell’Unione, Verghereto, Bagno di Romagna, Sarsina e Mercato Saraceno.

Unitamente a quest’ultimo, pertanto, quello della videosorveglianza rappresenta il progetto sul quale abbiamo deciso di investire le risorse dell’Unione dei Comuni, a conferma dell’importanza e dell’utilità che riteniamo di poter riporre su queste stesse progettualità.

Confermata la copertura dei costi di realizzazione, un tema che dovrà essere approfondito è quello della gestione dell’impianto che verrà realizzato e dei relativi costi, che sarà necessario conoscere per costruirne la sostenibilità.

Alla luce di quanto sopra, attendiamo pertanto una Sua cortese convocazione del tavolo di lavoro per poter procedere celermente con i passaggi successivi.

Ringraziamo della collaborazione, Le porgiamo i nostri cordiali saluti.

Ti potrebbe interessare anche...