Cesena. Tre serata all’insegna della tradizione con la rassegne ‘Maggio nelle aie’.

Cesena. Tre serata all’insegna della tradizione con la rassegne ‘Maggio nelle aie’.
La Casa delle Aie. Immagine di repertorio.

CESENA.  Tre serate (13, 20 e 27 maggio) sulle colline di Cesena, all’insegna della cultura, della musica e dei sapori tipici E’ questa la proposta della rassegna ‘Maggio nelle aie’, promossa dalla Commissione Cultura – Quartiere Rubicone in collaborazione con l’associazione Pro Rubicone, che giunge quest’anno alla quinta edizione.  L’iniziativa è nata dalla volontà di alcuni cittadini del quartiere con l’intento di valorizzare il territorio e tutto quello che esso può offrire.

Ogni appuntamento si svolgerà, a partire dalle ore 21, nell’aia di una diversa azienda agricola.  Si comincia venerdì 13 maggio nella tenuta Neri Giovanni e Valeria (via Chiesa di Casale, 1000 – Carpineta), dove è prevista la presentazione del libro ‘Breve diario di Fernando P., giovane vinto dall’amore’, con Loris Babbini e Paolo Turroni. Il secondo incontro è previsto nella serata di venerdì 20 maggio, presso l’azienda agricola Sacchetti Renzo (via Visano, 107 – Calisese), con la presentazione del libro ‘Frutti dimenticati, frutti indimenticabili’ di Graziano Pozzetto, a cura di Rino Zoffoli. Infine, venerdì 27 maggio, all’azienda agricola Le Bagnare (via Madonna dell’Olivo, 4606 -  Carpineta), Paolo Turroni presenterà il suo libro ‘processo al Rubicone’.    La colonna sonora delle serate sarà affidata al gruppo di musica popolare Gorghscur e ad ogni  appuntamento  sarà offerta una piccola degustazione  di prodotti locali offerti dal salumificio Del Vecchio e da La Piazzetta pizzeria – piadineria.

BREVI SCHEDE SUI TRE AUTORI 

LORIS BABBINI

Loris Babbini è un giovane poeta cesenate che da qualche anno si avventura anche nella scrittura dialettale. Nato a Cesena nel 1975, ha conseguito la maturità tecnico/agraria nel 1994 e la laurea in Scienze Agrarie nell’anno 2004 con una tesi sul ciliegio. Vive da sempre a Carpineta suo amato paesino situato nelle prime colline cesenati che sin da bambino ha esplorato durante le sue passeggiate con i suoi compagni d’infanzia. Lavora nel settore agricolo seguendo, assieme al padre, alla madre ed alla sorella, l’azienda di famiglia.

Appassionato di lettura  ama intrattenersi con i libri sino a tarda ora. I suoi autori preferiti sono: i poeti francesi (Baudelaire, Rimbaud) e dialettali romagnoli (Galli, Gasperini, Baldini), la polacca Szymborska, Primo Levi, Fernando Pessoa, Italo Calvino, Dino Buzzati, Edgar Allan Poe.

Ha esordito in italiano, con le opere Un (piccolo) grido (1996) e Nel bosco (1999).

In seguito è passato ai testi dialettali, pubblicando le seguenti opere, tutte presso l’editrice Tosca di Cesena:

Zirudeli e qualcos’altro… (2007)

Luna pina (2008)

Cara (2009), un testo in italiano e dialetto dedicato al tema dell’amore

Ha recentemente vinto con la poesia Prima di cena la sezione Inediti all’VIII edizione del premio internazionale di poesia Don Luigi Di Liegro, Roma.

GRAZIANO POZZETTO

Graziano Pozzetto è giornalista, scrittore, gastronomo, bibliofilo, ricercatore e autore. È stato fra i fondatori storici del movimento Slow Food ed è protagonista di un’enciclopedica codificazione culturale dei prodotti tipici romagnoli.

Bibliografia

C’era una volta il formaggio di Fossa. C’è ancora? – Panozzo Editore 2000

Lo scalogno di Romagna. Cibo per Venere in 579 ricette – Panozzo Editore 2001

La buona cucina del latte – Panozzo Editore 2004

La piadina romagnola tradizionle – Panozzo Editore 2005

Cucina di Romagna – Franco Muzzio Editore 2005

Lo squacquerone di Romagna – Panozzo Editore 2006

L’anguilla – Panozzo Editore 2007

Rane e ranocchi. Memoria e cucina – Panozzo Editore 2008

Le minestre romgnole di ieri e di oggi – Panozzo Editore 2009.

La cucina e i prodotti della Valmarecchia, Panozzo Editore 2011

I grandi mangiatori di Romagna, Panozzo Editore 2012

Il miele di Romagna, Orme Tarka 2013

Le cucine di Romagna, Orme Tarka 2013

Caro vecchio porco ti voglio bene, Ponte Vecchio 2014

PAOLO TURRONI

Paolo Turroni nasce nel 1974 nel Veneto, torna giovanissimo in Romagna con la famiglia, completa gli studi al Liceo classico “Monti” di Cesena e nel 1998 si laurea in Lettere classiche a Bologna. Giornalista pubblicista e insegnante presso il Liceo “Monti”, collabora col settimanale “Corriere cesenate” e con il quotidiano “La voce di Romagna”. Ha al suo attivo le seguenti pubblicazioni: La commedia del baule (2002), La Biblioteca Malatestiana di Cesena (2013), Malatesta Novello, una biografia onirica (2013), Processo al Rubicone (2014), Renato Serra, il letterato e l’apocalisse (2015). In preparazione un saggio sulla festa di san Giovanni Battista e l’edizione di uno scritto di Quirico Filopanti sul Rubicone. Dal numero 43 è co-direttore della rivista “C

Ti potrebbe interessare anche...