Sant’Agata sul Santerno. Sicurezza e salute. Le associazioni cittadine donano cinque defibrillatori alla comunità.

Sant’Agata sul Santerno. Sicurezza e salute. Le associazioni cittadine donano cinque defibrillatori alla comunità.
defibrillatori sant'agata santerno

SANT’AGATA SUL SANTERNO. Il Comune di Sant’Agata sul Santerno riceve in dono cinque defibrillatori. Gli apparecchi saranno collocati al campo sportivo ‘Luigi Dalle Vacche’, al palazzetto dello sport ‘Giorgio Gadoni’, nella scuola ‘Giovanni Pascoli’, nella Sala polivalente del centro sociale “Ca’ di cuntadèn”, e presso il municipio; quest’ultimo sarà anche a disposizione della Pro loco durante le feste paesane.

La cerimonia di donazione si è svolta sabato 14 maggio alle 11 nella sala del Consiglio del municipio. I cinque defibrillatori sono stati donati da altrettante associazioni del territorio: Kultura, Pro loco, centro sociale ‘Ca’ di cuntadèn’, ‘I compagni della scuola’ e Auser.

Alla cerimonia, oltre a rappresentanti di tutte le associazioni, era presente anche Federica Lisi Bovolenta, che sta portando avanti (anche a Sant’Agata) una opera di sensibilizzazione sul tema della cardio protezione. Presenti anche i rappresentanti delle società sportive asd Santagata Sport, ginnastica artistica Lugo Asd e la dirigente scolastica Raffaella Valgimigli, principali destinatari della donazione.

Il progetto è nato nel corso del 2015 come idea spontanea delle associazioni e non a caso è stata chiamata ‘Sant’Agata nel cuore’; l’Amministrazione comunale si è occupata del coordinamento dell’iniziativa.

‘Sono davvero molto orgoglioso della coesione mostrata da tante associazioni santagatesi – ha dichiarato il primo cittadino Enea Emiliani -. La realizzazione di questo progetto dimostra la capacità di fare squadra della nostra comunità per raggiungere obbiettivi comuni. Con questi cinque defibrillatori Sant’Agata compie un enorme passo in avanti sul tema della sicurezza e della cardio protezione. Il passo successivo sarà quello di formare più persone possibili all’utilizzo di questi apparecchi. Ringrazio di cuore tutte le associazioni che hanno deciso di investire le loro risorse in questa direzione, per il bene del nostro paese. Un particolare ringraziamento anche a Federica Lisi, che ci ha trasmesso la giusta determinazione per cominciare questo percorso. Sant’Agata nel cuore non è solo lo slogan di questa iniziativa, ma è la dimostrazione concreta, nei fatti, di tante persone che amano Sant’Agata e il bene della nostra comunità’.

Ti potrebbe interessare anche...