Cesena. Il grande karate ha fatto tappa in città. In palio la partecipazione ai Nazionali di Monza.

Cesena. Il grande karate ha fatto tappa in città. In palio la partecipazione ai Nazionali di Monza.
karate

CESENA. Il 15 maggio l’avvincente competizione che ha coinvolto giovani karateka emiliano-romagnoli in lizza per i Nazionali di Monza.

Banco di prova importante, domenica 15 maggio, per gli agonisti della Fikta – Federazione italiana karate tradizionale e discipline affini – dell’Emilia-Romagna, impegnati a Cesena per i Campionati regionali. Il Mini Palazzetto di via Coppi ha ospitato per l’intera giornata l’avvincente gara, valevole come qualificazione ai Campionati italiani assoluti in programma a Monza il 4 e 5 giugno 2016, e il Trofeo di Kata Over dedicato agli amatori che hanno superato i 35 anni d’età.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Cesena, è stata organizzata dal Comitato regionale Fikta dell’Emilia-Romagna con il prezioso aiuto della Asd Budokan San Mauro gestita dagli istruttori federali Daniele Arcangeli e Andrea Silenzi (info sul sito www.budokansanmauro.it).

‘Rivolgo un saluto di benvenuto nella città di Cesena, che spero saprà accogliervi nel modo migliore in questa occasione’, ha dichiarato l’assessore allo Sport del Comune di Cesena Christian Castorri prima del via alle gare, ricordando che ‘lo sport è uno degli strumenti che ci aiuta a veicolare valori importanti’. Dopo l’introduzione del presidente della Fikta Gabriele Achilli, che si è soffermato sul significato della competizione quale ‘momento di verifica del lavoro svolto’, i Campionati sono entrati subito nel vivo con le prove di kata (forma), kumite (combattimento) e fukugo (gara mista di kata e kumite), per concludersi nel pomeriggio con le prove a squadre. I giovani partecipanti sono stati suddivisi per fascia d’età nelle categorie maschili e femminili di Cadetti, Speranze e Juniores, ulteriormente divise in base al peso. Sui tre tatami allestiti per l’occasione gli arbitri Fikta hanno valutato con attenzione la preparazione degli atleti, pronti a dare il massimo e a fare il tifo per i compagni nello spirito che caratterizza questa straordinaria arte marziale.

Di seguito, suddivisi per specialità e categorie, l’elenco completo degli atleti qualificati ai Campionati italiani assoluti:

Kata Cadetti Maschile: Andrea Azzarello (Funakoshi di Fiorano), Samuele Montanari (Akarui di Reggio Emilia), Andrea Braglia (Nakayama di Reggio Emilia), Matteo Ramponi (Musokan di Bologna).

Kata Cadetti Femminile: Aurora Vacante (Funakoshi di Fiorano), Nicole Ghiozzi (Nakayama di Reggio Emilia), Camilla Roselli (Shogun di Reggio Emilia), Arianna Giglioli (Nakayama di Reggio Emilia).

Kata Speranze Maschile: Alessandro Briccoli (Seishin di Faenza), Luca Lazzarini (Akarui di Reggio Emilia), Andrea De Biasi (Shogun di Reggio Emilia).

Kata Speranze Femminile: Nicole Formentini (Bushido di Bagnolo), Valeria Vezzani (Nakayama di Reggio Emilia), Beatrice Marmiroli (Shogun di Reggio Emilia).

Kata Juniores Maschile: Davide Landuzzi (Nenryukan di Formigine), Tommaso Frammosa (Shogun di Reggio Emilia), Alex Bersani (Budokan di San Mauro Pascoli), Francesco Davoli (Shotokan di Santarcangelo).

Kata Juniores Femminile: Nadia Miftah (Shun Ku Kan di Parma), Martina Antoniacci (Shotokan di Santarcangelo).

Kata Seniores Maschile: Giovanni Guidetti (Nakayama di Reggio Emilia), Francesco Bonacini (Hokushin di Reggio Emilia), Giampaolo Girotti (Polisportiva Monte S. Pietro di Bologna), Federico Gasparini (Hokushin di Reggio Emilia), Francesco Arcigni (Furinkazan di Ferrara), Nicola Barboni (Musokan di Bologna), Zakaria Elfatmi (Shitei di Persiceto).

Kata Seniores Femminile: Sonia De Rosa (Shogun di Reggio Emilia), Claudia Stevanin (Furinkazan di Ferrara), Sara Bonezzi (Nenryukan di Formigine), Benedetta Faenza (Budokan di San Mauro Pascoli).

Fukugo Speranze Maschile: Enrico Rossi Mercanti (Furinkazan di Ferrara), Alessandro Briccoli (Seishin di Faenza), Andrea De Biasi (Shogun di Reggio Emilia).

Fukugo Juniores Maschile: Francesco Bonacini (Hokushin di Reggio Emilia), Manuel Viscomi (Hanamori di Rubiera), Giovanni Guidetti (Nakayama di Reggio Emilia), Aldo Mandato (Musokan di Bologna), Giampaolo Girotti (Polisportiva Monte S. Pietro di Bologna).

Fukugo Juniores Femminile: Vittoria Curcio (Nakayama di Reggio Emilia).

Kumite Cadetti Maschile: Samuele Montanari (Akarui di Reggio Emilia), Diego Gilioli (Sdk di Reggio Emilia), Andrea Azzarello (Funakoshi di Fiorano), Davide Parmiggiani (Sdk di Reggio Emilia), Matteo Ramponi (Musokan di Bologna).

Kumite Cadetti Femminile: Aurora Vacante (Funakoshi di Fiorano), Camilla Roselli (Shogun di Reggio Emilia), Irene Montruccoli (Shogun di Reggio Emilia), Matilde Peli (Musokan di Bologna).

Kumite Speranze Maschile: Enrico Rossi Mercanti (Furinkazan di Ferrara), Luca Lazzarini (Akarui di Reggio Emilia), Andrea De Biasi (Shogun di Reggio Emilia).

Kumite Speranze Femminile: Veronica Iori (Nakayama di Reggio Emilia), Aurora Bisacchi (Budokan di San Mauro Pascoli), Valeria Vezzani (Nakayama di Reggio Emilia), Vera Guida (Budokan di San Mauro Pascoli), Nicole Formentini (Bushido di Bagnolo), Beatrice Marmiroli (Shogun di Reggio Emilia).

Kumite Juniores Maschile: Davide Landuzzi (Nenryukan di Formigine), Matteo Enea (Shogun di Reggio Emilia), Filippo Mastroianni (Shogun di Reggio Emilia), Tommaso Frammosa (Shogun di Reggio Emilia), Aimran El Aissaoui (Bujinkan di Poviglio), Ayoub Ait Bihi (Sdk di Reggio Emilia), Manuel Silvani (Budokan di San Mauro Pascoli).

Kumite Juniores Femminile: Nadia Miftah (Shun Ku Kan di Parma), Chiara Belforti (Zanshin di Parma), Martina Antoniacci (Shotokan di Santarcangelo).

Kumite Seniores Maschile: Francesco Bonacini (Hokushin di Reggio Emilia), Manuel Viscomi (Hanamori di Rubiera), Giampaolo Girotti (Polisportiva Monte S. Pietro di Bologna), Fabio Volpe (Nakayama di Reggio Emilia), Denny Partelli (Shogun di Reggio Emilia), Ciro Torre (Hokushin di Reggio Emilia), Zakaria Elfatmi (Shitei di Persiceto), Nicola Barboni (Musokan di Bologna).

Kumite Seniores Femminile: Claudia Stevanini (Furinkazan di Ferrara), Arianna Marmiroli (Shogun di Reggio Emilia), Aura Bonacini (Hanamori di Rubiera), Benedetta Faenza (Budokan di San Mauro Pascoli), Giada Baldassarri (Seishin di Faenza), Sara Bonezzi (Nenryukan di Formigine).

Squadre di Kata Maschili: Andrea Dolci, Samuele Montanari e Luca Lazzarini (Akarui di Reggio Emilia); Alessandro Ferretti, Stefano Bassi, Diego Gilioli e Davide Parmiggiani (Sdk di Reggio Emilia); Francesco Bonacini, Federico Gasparini, Ciro Torre e Vaccari (Hokushin di Reggio Emilia); Giovanni Guidetti (Nakayama di Reggio Emilia).

Squadre di Kata Femminili: Vittoria Curcio, N. Lombardi e Valeria Vezzani (Nakayama di Reggio Emilia).

Squadre Kumite Maschili: Marzi, Giovanni Guidetti, Fabio Volpe e D. Aguzzoli (Nakayama di Reggio Emilia); Francesco Bonacini, Federico Gasparini, Ciro Torre e Vaccari (Hokushin di Reggio Emilia); Ayoub Ait Bihi, Mario Polverino, Alessandro Ferretti, Stefano Bassi (Sdk di Reggio Emilia); Alex Bersani, Fabio Pazzini, Manuel Silvani, Edoardo Maioli e Alex Piscaglia (Budokan San Mauro Pascoli).

Squadre Kumite Femminili: Vittoria Curcio (Nakayama di Reggio Emilia), Aurora Bisacchi, Benedetta Faenza e Vera Guida (Budokan di San Mauro Pascoli).

Enbu Maschile e Femminile: Alex Bersani e Benedetta Faenza (Budokan di San Mauro Pascoli); Alex Piscaglia e Vera Guida (Budokan di San Mauro Pascoli).

Ti potrebbe interessare anche...