Ravenna. Da mercoledì si apre il secondo tratto della passerella sopraelevata di Marina di Ravenna.

Ravenna. Da mercoledì si apre il secondo tratto della passerella sopraelevata di Marina di Ravenna.
passarella sopraelevata duna Marina di Ravenna

RAVENNA. Da mercoledì 25 maggio sarà percorribile il secondo tratto di passerelle in legno di larice, sopraelevate e provviste di parapetti, a protezione della duna di Marina di Ravenna, dal bagno ai Tamerici al Ruvido.

Un anno fa era stato aperto al transito pedonale il primo tratto, di fronte all’ex colonia.

L’intervento di protezione e rinaturalizzazione della duna costiera tra Punta Marina e Marina di Ravenna è stato realizzato da Eni, che ha seguito anche la direzione lavori sotto la supervisione e il controllo del Comune, ed è stato promosso con Regione, Provincia e Comune.

Gli attraversamenti del corpo dunoso sono così controllati con percorsi obbligati, in legno, sospesi, che consentono l’accesso alla spiaggia senza che il corpo dunoso venga calpestato, favorendone quindi l’accrescimento morfologico e facilitando la colonizzazione delle specie vegetali pioniere. Il sistema di percorsi è accessibile per la maggior parte anche a persone con ridotte capacità motorie.

Il completamento definitivo dell’intervento avverrà in ottobre con la piantumazione di specie vegetali autoctone da parte dell’Università di Bologna, Scienze Agrarie. La raccolta dei semi è già stata effettuata ed ora in serra stanno vegetando per essere poi posizionate a consolidamento dei fronti dunosi maggiormente esposti.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...