Riccione. Brutto incidente sulla Statale Adriatica, grave un pedone di 79 anni.

Riccione. Brutto incidente sulla Statale Adriatica, grave un pedone di 79 anni.
Polizia Municipale Riccione, foto di repertorio

RICCIONE. Ha 79 anni, M.R. le iniziali, residente a Riccione l’uomo investito questa mattina intorno alle 10.30 sulla Statale Adriatica al numero civico 67.

Ricoverato in gravi condizioni all’ospedale ‘Bufalini’ di Cesena, l’anziano signore stava attraversando la carreggiata sulle strisce pedonali,con le borse della spesa, quando è sopraggiunta una Fiat 500 di colore rosso che lo ha caricato sul parabrezza facendolo sbalzare in avanti.

Il conducente dell’automobile, D.M. le iniziali, ha 56 anni, di origine senegalese e residente a Riccione. L’impatto è stato violento e i soccorsi sono stati immediati in quanto una pattuglia della Polizia Municipale si trovava nei pressi della Statale al momento del sinistro.

Giunti sul posto i sanitari del 118. Le indagini della Polizia Municipale sono in corso.

Dai primi rilievi effettuati l’automobile procedeva direzione sud-nord quando ha investito il pedone mentre attraversava le strisce da mare a monte.

Il veicolo, che oltre al conducente trasportava una seconda persona, è risultato in regola con i documenti di circolazione.

Nel mese di maggio hanno preso il via gli interventi di realizzazione della segnaletica orizzontale, ossia gli attraversamenti pedonali e le indicazioni sulla pavimentazione stradale che hanno funzione di prescrizione o di indicazione per regolamentare la circolazione di persone e veicoli.

Si tratta nella maggior parte dei casi di rifacimenti di segnali tipo stop, precedenze, parcheggi auto e moto e di corsie di canalizzazione del traffico.

I lavori vengono eseguiti durante le ore notturne, così da limitare al massimo disagi per gli utenti della strada. La conclusione è prevista entro la fine del mese in tutta la zona a mare della ferrovia in modo da garantire una segnaletica stradale nuova all’avvio della stagione turistica.

Nel dettaglio sono stati completati i lavori nei viali Torino, Tasso, Molari, Trento Trieste, Milano (da Viale Ceccarini a via D’Azeglio) e viale D’Annunzio fino al confine con Rimini. Entro la settimana verranno ultimati nei viali Gramsci e San Martino.

In corso di verifica la possibilità di introdurre la segnaletica orizzontale zebrata in prossimità degli incroci a scarsa visibilità in viale Tasso.

Mentre è stato avviato il monitoraggio sulla segnaletica verticale, al fine di sostituire quella obsoleta e semplificarla in alcuni punti per procedere, successivamente, anche nella zona sopra la ferrovia, al ripasso della segnaletica stradale.

 

Ti potrebbe interessare anche...