Bologna. Alla Mediateca di San Lazzaro la presentazione del volume ‘Erbario di Frate Cassio’.

Bologna. Alla Mediateca di San Lazzaro la presentazione del volume ‘Erbario di Frate Cassio’.
Allium Cepa Erbario di Frate Cassio

BOLOGNA. La casa editrice De Arte inaugura una nuova collana editoriale intitolata SOLO, traduzione inglese del lemma ‘Assolo’. Come in musica, dove tale termine indica una breve sezione solistica presente in un brano, oppure un brano eseguito da un unico musicista o cantante, anche nei preziosi libri di questa collana si farà riferimento a un solo argomento che ogni singolo autore, nel corso di un anno, svilupperà con immagini e testi corredati da presentazioni, esposizioni, video e performance.

Ad inaugurare questo (AS)SOLO ci pensa l’artista barese Gaetano Fracassio con il suo Erbario di Frate Cassio, un volume a tiratura limitata (350 esemplari numerati e firmati) contenente 30 tavole dipinte su tela di piante e 20 disegni antropomorfi, corredati da una didascalica e da impressioni letterarie che spiegano, in punta di pennello, i verdi protagonisti di questo piccolo trattato, simile ad una sorta di summa del pensiero naturale e “semplificato affinché chiunque possa comprendere la bontà dei frutti della terra, applicata alle esigenze del corpo e della mente”. Il suo Erbario – con vignette allegre ed ironiche, in cui ritorna il personaggio un po’ beffardo del seme, del baccello e del baco, allegoria dei pregi di fiori prodigiosi – mostra un repertorio essenziale di erbe di quotidiana utilità, un manuale di primo soccorso punteggiato di aneddoti e leggende, credenze di altri paesi e retaggi di importanti culture primigenie.

Ecco, allora, l’analgesico ‘artiglio del diavolo’, miracoloso antinfiammatorio d’origine africana; la Dracaena cinnabari, o sangue di drago, un delicato balsamo per le labbra e per i bronchi; la comune cipolla, inaspettato, ma molto antico, stimolante afrodisiaco; o, ancora, il tarassaco che, liberato dal pregiudizio comune d’essere un’erba infestante, si rivela, a sorpresa, un’ottima panacea per il bruciore della gola.Il volume verrà presentato il 27 maggio alle ore 12.00, in occasione dell’Enkidu Festival di scrittura selvatica, alla Mediateca di Bologna e sarà accompagnato da una breve esposizione di opere scultoree e pittoriche di Gaetano Fracassio.

Ti potrebbe interessare anche...