Sant’Agata sul Santerno. Entro tre anni si farà la rotatoria tra San Vitale e Bastia.

Sant’Agata sul Santerno. Entro tre anni si farà la rotatoria tra San Vitale e Bastia.
Rotatoria Sant'Agata sul Santerno

SANT’AGATA SUL SANTERNO. La rotatoria all’incrocio tra la via San Vitale e la via Bastia si farà: sarà la Provincia di Ravenna a realizzarla, entro tre anni dall’apposita convenzione siglata con il Comune di Sant’Agata sul Santerno.

Il costo dell’opera sarà di 150mila euro, di cui 100mila a carico della Provincia e 50mila a carico del Comune di Sant’Agata sul Santerno. La rotatoria avrà un diametro di 40 metri e regolamenterà il traffico all’intersezione tra le due strade provinciali, aumentandone il livello di sicurezza.

La convenzione per la realizzazione della rotatoria è stata approvata dal Consiglio comunale di Sant’Agata sul Santerno il 28 aprile e il 10 maggio dal Consiglio provinciale.

‘La realizzazione di questa rotatoria è una necessità fortemente sentita da tutta la comunità santagatese e un obiettivo del nostro mandato amministrativo – ha dichiarato il sindaco Enea Emiliani -. Un incrocio che vede transitare una mole importante di traffico di passaggio, oltre all’uscita e al rientro dei santagatesi che nelle ore di punta si recano al lavoro o ritornano nelle proprie abitazioni. Con questa opera verrà messo in sicurezza un punto di viabilità attualmente molto critico e di elevata pericolosità. Se attraverso la realizzazione della rotatoria saranno evitati futuri incidenti, salvando la vita di qualche automobilista, potremo affermare che lo sforzo anche economico del nostro Comune è stato ben riposto. Ringrazio vivamente l’Amministrazione provinciale, che a pochi mesi dalla fine del proprio mandato non ha affievolito l’attenzione rivolta nei confronti di questa necessità, dimostrando grande serietà attraverso l’ascolto delle nostre istanze e la fondamentale e importante compartecipazione economica. Un bell’esempio di come le istituzioni pubbliche si adoperano e collaborano per migliorare lo stato delle cose nell’interesse di tutta la cittadinanza’.

Ti potrebbe interessare anche...