Faenza. Buongiorno ceramica: seconda edizione dell’evento che mette al centro botteghe e laboratori ceramici.

Faenza. Buongiorno ceramica: seconda edizione dell’evento che mette al centro botteghe e laboratori ceramici.
Buongiorno ceramica Faenza 2016

FAENZA. Si terrà nei giorni 3-4-5 giugno 2016 la seconda edizione di Buongiorno Ceramica!, progetto nazionale promosso da AiCC – Associazione Italiana Città della Ceramica e coordinato a livello nazionale da AiCC insieme a Artex (Firenze).

Il progetto, a livello nazionale, mantiene la stessa formula della prima edizione del 2015 e ha quindi come protagoniste le 37 città di antica tradizione ceramica in Italia, con botteghe, laboratori e aziende ceramiche, artigiani e artisti, musei e operatori della ceramica impegnati nell’organizzazione di eventi, mostre e aperture straordinarie.

Faenza organizza per la tre giorni un programma articolato con l’obiettivo di valorizzare botteghe, artigiani e artisti della ceramica e di far conoscere al pubblico questi luoghi ricchi di fascino in cui quotidianamente si produce ceramica.

Si partirà venerdì 3 giugno alle 19 con l’Aperitivo del Ceramista, una sorta di inaugurazione di Buongiorno Ceramica! in Piazza Nenni (ex Molinella), con il vino dei produttori del territorio, offerto da Associazione Torre di Oriolo, nei bicchieri in ceramica realizzati per l’occasione dai ceramisti faentini. I bicchieri saranno venduti tutti a 10 Euro: un primo momento di festa, insieme ai ceramisti, con l’intervento musicale del Gruppo Ottoni della Scuola di Musica G. Sarti di Faenza, diretto da Monica Albertazzi e Damiano Drei.

I ceramisti e le botteghe che realizzeranno i bicchieri sono: Serena Balbo, Fosca Boggi, Maria Elena Boschi, Cristina D’Alberto & Fab Lab Faenza, Ceramica Gatti 1928, La bottega di Gino Geminiani, Ceramiche Geminani, Elvira Keller, Paola Laghi, Lega Carla Ceramiche d’Arte, Studio Leoni in Arte di Amaretti Antonella, Mabilab di Ivana Anconelli, Maestri Maiolicari Faentini di Lea Emiliani, Manifatture Sottosasso di Lorella Morgantini e Marco Malavolti, Atelier Antonietta Mazzotti, Bottega Mirta Morigi and Girls, Monica Ortelli, Fiorenza Pancino ceramica contemporanea, Ifigenia Papadopulu, Liliana Ricciardelli, Milena Scarpelli, Vassura Susanna Studio d’Arte, La Vecchia Faenza, Noriko Yamaguchi.

Sempre il 3 giugno, una visita guidata porterà il pubblico alla scoperta della mostra Stili di vita europei attraverso la ceramica al MIC, alle ore 18; la visita stessa si concluderà poi in Piazza Nenni, con l’Aperitivo del Ceramista (info e prenotazioni: tel. 0546 697308 / 697311, bookshop@micfaenza.org).

Sabato 4 e domenica 5 giugno sono invece dedicati alla scoperta di botteghe e laboratori ceramici faentini, aperti al pubblico negli orari 10-13 e 15-19 con eventi, dimostrazioni di tornio, decorazione, cottura ceramica e laboratori pratici in cui bambini e adulti potranno cimentarsi nella lavorazione dell’argilla.

Quello delle botteghe e dei laboratori ceramici è un universo affascinante e spesso lontano dai riflettori, in cui quotidianamente l’argilla prende forma, viene lavorata da mani sapienti e forgiata al tornio, viene decorata, smaltata, essiccata e infine cotta, una o più volte, con svariati stili e tecniche che partono dalla tradizione per contaminarsi con metodologie innovative e con l’estetica contemporanea.

Alcuni spazi saranno aperti anche nella serata del 4 giugno.

La Pro Loco Faenza, partner dell’evento, accompagnerà poi il pubblico in quattro itinerari che consentiranno di visitare tutte le botteghe e i laboratori partecipanti, a piedi, in bicicletta e in bus navetta (grazie al supporto di Viaggi Erbacci): la partecipazione è gratuita, per una migliore organizzazione si consiglia la prenotazione (tel. 0546 25231).

Si comincia sabato 4 giugno alle ore 15, con il primo itinerario in bus navetta, in cui si visiteranno alcuni spazi “fuori porta”, ovvero Laboratorio di Ceramica di Gianfranco Morini, Studio Leoni in Arte di Amaretti Antonella, Maestri Maiolicari Faentini di Lea Emiliani, Luce Raggi Lab&Chickens (partenza e ritorno in Piazzale Pancrazi – zona piscina; durata 2 ore circa).

Sabato 4 giugno alle 17 sarà invece dedicato alla scoperta di cinque botteghe e laboratori del centro storico, in un itinerario guidato a piedi con protagonisti Lega Carla Ceramiche d’Arte, Fiorenza Pancino ceramica contemporanea, Serena Balbo / Ifigenia Papadopulu, Mabilab di Ivana Anconelli, Bottega Mirta Morigi and Girls  (partenza Loggia degli Infantini, Corso Mazzini).

Domenica 5 giugno, alle ore 10, si partirà in bicicletta di fronte al Museo Internazionale delle Ceramiche per un itinerario che toccherà Ceramiche Geminiani, La bottega di Gino Geminiani, Arte 49, La Vecchia Faenza, Noriko Yamaguchi, Fosca Boggi, Studio Elvira Keller / Cristina d’Alberto.

Infine, Ceramiche Gatti 1928, Vassura Susanna Studio d’Arte e Atelier Antonietta Mazzotti saranno i protagonisti della visita guidata in bus navetta di domenica 5 giugno alle 16 (partenza e ritorno in Piazzale Pancrazi – zona piscina; durata 2 ore circa).

Sabato 4 giugno sarà in tutta Italia la Notte dei Musei della Ceramica, a cui i tre musei faentini partecipano con un’apertura serale straordinaria e alcuni eventi: il MIC sarà aperto fino alle 21; il Museo Tramonti ospita un intervento musicale alle ore 21 di Raimondo Raimondi (chitarra classica, mandoloncello) e Stefano Calvano (percussioni); il Museo Carlo Zauli organizza invece una “visita guidata al buio”, a cura di Matteo Zauli, alle ore 23.

Nell’ambito di Buongiorno Ceramica!, sarà inaugurata alla Pinacoteca Comunale di Faenza la mostra In Campana: i Percorsi artistici di scultura (PAS), dopo la riuscita esposizione al Museo Artisti per Campana di Marradi del 2015, ripropongono le opere in ceramica riferite alla poetica e alla scrittura visionaria di Dino Campana e realizzate dagli allievi del Maestro Guido Mariani.

L’inaugurazione si terrà sabato 4 giugno alle ore 18.30; la mostra sarà aperta fino al 26 giugno 2016, negli orari di apertura della Pinacoteca Comunale.

Un momento importante, che sottolinea il legame tra Ente Ceramica Faenza e il tessuto cittadino, sarà poi l’inaugurazione ufficiale dei due Alberi della Vita installati nei Reparti di Oncologia e Ostetricia-Ginecologia dell’Ospedale di Faenza, con opere dei ceramisti faentini, donati da Ente Ceramica Faenza insieme al Rotary Club di Faenza.

Sabato 4 giugno alle ore 11 verrà inaugurato l’Albero della Vita nel reparto di Ostetricia-Ginecologia, per passare alle ore 11.30 a quello installato nel Reparto di Oncologia.

Tutti i dettagli del programma nel pieghevole allegato e sul sito  www.buongiornoceramica.it.

Il programma faentino della seconda edizione di Buongiorno Ceramica! è organizzato da Ente Ceramica Faenza e Comune di Faenza, insieme a botteghe e laboratori ceramici, MIC – Museo Internazionale delle Ceramiche in Faenza, Museo Carlo Zauli, Museo Tramonti, Pinacoteca Comunale di Faenza.

Partner

Pro Loco Faenza, Scuola di Musica G. Sarti, Rotary Club di Faenza, Consorzio Faenza C’entro, Dance Studio Faenza.

Sponsor

Viaggi Erbacci, Associazione Torre di Oriolo.

Info

Ente Ceramica Faenza / tel. 0546 691289 / enteceramicafaenza@comune.faenza.ra.it

 

Ti potrebbe interessare anche...