Riccione. Dal primo di giugno i nuovi orari di apertura degli uffici al pubblico.

Riccione. Dal primo di giugno i nuovi orari di apertura degli uffici al pubblico.
comune di riccione

RICCIONE. ‘Le nuove disposizioni sull’orario di lavoro dei dipendenti comunali, informate le rappresentanze interne sindacali - dichiara il sindaco Renata Tosi – saranno uno strumento per fissare regole uguali per tutti e soprattutto per omogeneizzare  i servizi degli sportelli ai quali si rivolge il cittadino. E’ un grande passo avanti, si potrà chiedere e avere un certificato senza dover prendere un giorno di ferie o di permesso. Allo stesso tempo verranno ottimizzati i costi e riorganizzati i tempi di lavoro necessari al miglioramento dei servizi predisposti per la collettività, aspetto per questa Amministrazione imprescindibile’.

L’articolo 50, del D.lgs 267/2000 attribuisce al Sindaco il compito di coordinare gli orari degli esercizi commerciali, dei servizi pubblici e di apertura al pubblico degli uffici pubblici  per armonizzare i servizi alle esigenze complessive dei cittadini; l’art.2 del Dlg 165/2001 indica espressamente tra i criteri generali di organizzazione di ciascun Ente, l’armonizzazione degli orari di servizio di apertura degli uffici con le esigenze dell’utenza e con gli orari della amministrazioni pubbliche.

Dal primo giugno dunque gli uffici di sportello manterranno la consueta apertura a partire dalle 8.30, mentre tutti gli uffici saranno aperti dalle 10.00 alle 13.00 da lunedì al venerdì con orario continuato fino alle 17.00 nella giornata del giovedì . 

Verrà assicurato l’orario di ricevimento delle telefonate esterne dalle 8.30 da parte di tutti gli uffici.

Dal primo luglio il sabato sarà garantita l’apertura di almeno tre ore di alcuni uffici presso i locali dell’Urp. 

Per quanto riguarda il personale verrà posticipato di mezzora l’orario d’ingresso dalle 7.30 alle 8.00 che resterà comunque per tutti di 36 ore settimanali (8.00-14.45); sarà prevista una flessibilità oraria giornaliera di 20 minuti e verrà regolarizzata la pausa caffè dei dipendenti prevedendone la timbratura e relativo recupero.

‘Si tratta nel complesso di disposizioni volte a garantire servizi sempre migliori per i cittadini, adottate anche da altri Comuni, con le quali andiamo ad aprire sempre più il Comune ai cittadini con l’obiettivo di renderlo maggiormente funzionale alle loro esigenze.’

Ti potrebbe interessare anche...