Lugo. ‘Musei al cielo aperto’. Visite guidate: più di ottocento presenze.

Lugo. ‘Musei al cielo aperto’. Visite guidate: più di ottocento presenze.
Visite guidate

LUGO. Un risultato lusinghiero per la prima edizione lughese della Giornata europea dei Musei a cielo aperto. Più di 800 presenze tra il pomeriggio di sabato 4 giugno e l’intera giornata di domenica 5 giugno nonostante la concomitanza tra il centro storico e la periferia di un cospicuo numero di altri eventi.

Al monumentale sono arrivati anche molti visitatori dagli altri comuni dell’Unione e da fuori provincia; presente alle due giornate in veste di spettatore anche l’assessora comunale alla Cultura Anna Giulia Gallegati.

Sono state molto apprezzate le visite guidate, tenute dai ragazzi dei licei, da Mauro Antonellini e da Antonio Curzi, tanto che sono state inserite ulteriori repliche fuori programma. Alcuni partecipanti hanno espresso la richiesta di realizzare visite guidate anche in altri periodi dell’anno, per potere conoscere questo luogo particolare che fa parte del patrimonio di Lugo.

Un folto pubblico ha assistito sia alle letture (Giuseppe Bellosi, Gianni Parmiani e Paolo Gagliardi), sia ai momenti musicali: il piano di Alessandro Guidi, il violoncello di Antonio Cortesi, i fiati e gli archi della scuola di musica ‘Giuseppe e Luigi Malerbi’, e per finire coi cori sacri (30 elementi) del “Coro Casa della carità”.

Durante le iniziative sono state realizzate riprese video che nelle prossime settimane saranno disponibili su YouTube.

L’iniziativa è stata organizzata da Paolo Gagliardi e dall’associazione Lug dla Rumàgna, con il patrocinio del Comune di Lugo, della Provincia di Ravenna, della Regione Emilia-Romagna e la collaborazione della Biblioteca comunale ‘Fabrizio Trisi’, del Museo ‘Francesco Baracca’, della scuola di musica ‘Giuseppe e Luigi Malerbi’ e del Fai.

Ti potrebbe interessare anche...