Cesena. Giornata del muratore. Il ministro Poletti consegna i premi.

Cesena. Giornata del muratore. Il ministro Poletti consegna i premi.
muratore

CESENA.Un ospite d’onore di altissimo rilievo per la 3^ edizione della Giornata del Muratore, la manifestazione dedicata al lavoro nel mondo delle costruzioni, nata per iniziativa di Vittorio Novelli, imprenditore del settore e dirigente di CNA, nonché Presidente del comitato organizzatore della ‘Giornata del Muratore’, iniziativa che gode del patrocinio di CNA Forli-Cesena.

A consegnare la ‘Cazzuola d’Oro’ ai muratori premiati è stato infatti il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti, nel corso dell’iniziativa che si è svolta lunedì 6 giugno a Cesena (Martorano), nell’area del “Monumento al muratore”.

Oltre al ministro, sono intervenuti Paolo Lucchi, sindaco di Cesena; Franco Napolitano, direttore generale di CNA Forlì-Cesena; oltre naturalmente a Vittorio Novelli, presidente del Comitato Monumento al Muratore e vero artefice dell’iniziativa.

Riprendendo la tradizione che in passato ha contraddistinto le giornate, sono stati premiati 11 muratori anziani in rappresentanza di tutti i muratori del territorio romagnolo, a cui è stata consegnata la ‘Cazzuola d’oro’, segno tangibile di dedizione e impegno nel lavoro e di riconoscenza della collettività per il loro insostituibile ruolo sociale.

Ecco tutti i premiati: i cesenati Domenico Branzaglia, Renato Faedi, Romano Lucchi, Romano Scarpellini, Otello Zoffoli, Primo Menghi di Roncofreddo, Pietro Gori di Mercato Saraceno, Benito Massari di Gatteo, Ezio Medri di Bertinoro, Olimpo Castellucci di Civitella di Romagna e Giuliano Magnani di Cervia.

Nel suo intervento, il ministro Poletti ha sottolineato l’importanza del lavoro manuale, che caratterizza l’operato e la fama degli italiani in tutto il mondo: “noi italiani abbiamo il cervello nei polpastrelli. Le nostre mani sanno tradurre egregiamente le indicazioni che dà il nostro cervello. Abbiamo un grande patrimonio in Italia, ora la sfida è come tradurlo nel futuro, e in questo senso è molto importante il progetto dell’alternanza scuola lavoro per i ragazzi. Perché è fondamentale imparare a scuola, come anche poter fare esperienza nel mondo del lavoro. E, oggi come in futuro, dovremo pensare sempre di continuare a lavorare e anche a studiare per tenerci aggiornati”.

Il ministro ha sottolineato anche l’importanza di sostenere i progetti di riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, anziché consumare nuovo suolo. In questo senso, come ha ricordato anche il sindaco Lucchi, è davvero strategico il progetto CNA sulla Rigenerazione urbana. Altro tema “caldo” quello del nuovo codice degli appalti, come ha ricordato il direttore generale di CNA Napolitano.

Prima della premiazione, il Ministro Poletti è stato ricevuto per una visita privata presso la ditta Edil Blitz, di cui è titolare lo stesso Novelli.

 

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...