Savignano. ‘Dolce Estate’ 2016. In collaborazione con la Notte del liscio e la Marcia dei legionari.

Savignano. ‘Dolce Estate’ 2016. In collaborazione con la Notte del liscio e la  Marcia dei legionari.
Savignano sul Rubicone

SAVIGNANO. “Riconfermiamo tutti i partner della prima edizione – spiega il sindaco Filippo Giovannini - potendo contare anche su nuove realtà che hanno scelto Savignano per proporre i propri eventi. Il 2015 è stato l’anno di debutto del format ‘La Dolce Estate’, che l’anno scorso ha chiamato a raccolta oltre 75mila persone, per ridare vitalità alla città creando occasioni di incontro tra le persone. Ora ripartiamo, forti dell’esperienza, certi che i savignanesi vogliano seguirci e partecipare con entusiasmo e curiosità” .
L’estate savignanese conta quindi su sette eventi culturali che fanno da pilastro all’intero cartellone: Germinal Savignano Arte (17-26 giugno), Il rock è tratto (18 giugno), Loverie a… Savignano in tavola (2-3 luglio), Savignano Wine Festival (16 luglio), Piadiniamo – la Romagna come una volta (22-24 luglio), Si Fest (9-11 settembre) e Notte Bianca per la fotografia (10 settembre).

I 25 ANNI DEL SI FEST. “Celebrare i 25 anni del Si Fest all’interno degli eventi de ‘La dolce estate’ – continua l’assessore a Cultura e Centro storico Maura Pazzaglia - ci offre la possibilità di avviare ancora più relazioni tra le realtà coinvolte, creando partnership e contaminazioni artistiche.
Anche con le attività commerciali del centro si intensifica il legame: grazie alla collaborazione con il Cocs si rafforzano le sinergie per fare del centro un luogo di eventi, incontri e confronti, per una Savignano sempre più viva e turisticamente attrattiva”.

LE NOVITA’. Due le novità, inserite in un progetto sovraterritoriale che colloca Savignano nei cartelloni della costa e dell’entroterra. Sarà infatti Savignano ad aprire il lungo weekend dellaNotte del liscio in Romagna, con l’inedito confronto, mercoledì 20 luglio, tra i discendenti dal maestro Secondo Casadei: la figlia Riccarda e il nipote Raoul insieme sul palco per raccontare nascita e crescita del liscio in Romagna, in Italia e nel mondo.
A giugno invece Savignano torna ai tempi di Cesare con le truppe di Legio XIII Gemina, in marcia sulla via Emilia da Cesena a Rimini per oltrepassare insieme il ponte sul Rubicone allo storico grido ‘Il dado è tratto’. E proprio il fiume Rubicone, vero emblema della città, fa da cornice a una pluralità di eventi assai diversificati: cinema, teatro e musica trovano casa, nelle notti d’estate, nel riqualificato alveo del fiume, per restituire ai savignanesi uno spazio aperto unico, da vivere tanto di giorno quanto di sera.

Giugno è quindi musica con Motta e Calcutta, super ospiti della ventunesima edizione de ‘Il rock è tratto‘, mentre la sana gastronomia romagnola di ieri, oggi e domani delizia il mese di luglio con ‘Loverie a… Savignano in tavola’, Savignano Wine Festival e Piadiniamo. Con le guide di Agt Romagna si va a passeggio per la città nelle sere d’estate con ‘Ti racconto Savignano’, con i fotografi del circolo ‘Cultura e Immagine’ si parla di fotografia ogni venerdì con ‘Luglio fotografia’.
Ai bimbi sono dedicati i mercatini per baby lettori di ‘Libri al vento’, gli spettacoli di animazione di Teatro del Drago e tanti laboratori creativi in città. E ancora burraco, feste di quartiere, ginnastica nei parchi, zumba, ciclismo, astronomia e sfilate di moda, per giungere al mese di settembre dedicato ai festeggiamenti per i 25 anni di Si Fest, tra festival, eventi collaterali e una lunga Notte Bianca dedicata proprio all’arte dello scatto.

Ti potrebbe interessare anche...