Riccione. Notte Rosa. Incontro con Forze dell’Ordine e operatori per gestione sicurezza.

Riccione. Notte Rosa. Incontro con Forze dell’Ordine e operatori per gestione sicurezza.
incontro notte rosa

RICCIONE. Nello specifico l’impegno dei Carabinieri, oltre al tradizionale controllo del territorio in divisa, comprenderà un incremento delle pattuglie in abiti civili. Verrà inoltre ripristinato il servizio di pattugliamento in spiaggia in orario notturno, in particolare nei fine settimana, che prenderà avvio dalla Notte Rosa per proseguire tutta l’estate .Una presenza costante ma non invasiva. L’apertura anticipata del presidio di Polizia Estivo consentirà questa estate di beneficiare di un ulteriore supporto al presidio della città con pattuglioni di rinforzo tutti i fine settimana in modo da garantire interventi tempestivi.

Tre pattuglie di notte e un paio la sera verranno aggiunte dalla Polizia Stradale ai consueti controlli sulla Statale 16, nel tratto compreso tra Riccione e Cattolica.

Saranno rinforzati tutti i servizi della Polizia Municipale, da quest’anno costituita in Corpo Intercomunale tra 4 comuni, attraverso l’impiego complessivo di 150 agenti suddivisi in 4 turni, giornalieri e notturni. Una stazione mobile presiederà le aree pedonali dei viali Ceccarini e Dante. Il Nucleo anti abusivismo commerciale verrà impiegato anche nei controlli alla vendita di bevande in bottiglia di vetro nei casi non consentiti.

Alla stazione, le Ferrovie garantiranno la sorveglianza con la predisposizione di un servizio informativo e un flusso guidato per i fruitori dei treni, sopratutto giovani, nelle mattinate di sabato e domenica. I lavori, attualmente in corso alla stazione, verranno sospesi per il week end così come verranno predisposti dei servizi chimici all’esterno dell’area ferroviaria.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico Start Romagna potenzierà il servizio delle corse h24 con l’incremento del personale nei piazzali Curiel e San Martino.

Il sindaco Tosi ha chiesto, in previsione della presenza di mezzi particolarmente gremiti, l’impiego di controllori muniti di pettorina in modo da essere facilmente riconoscibili dai passeggeri senza incorrere in particolare disagi nella obliterazione dei biglietti.

Quest’anno Hera, con reperibilità h24, oltre al potenziamento del numero di cestini e del servizio raccolta rifiuti, estenderà a due passaggi la pulizia delle spiagge libere per permetterne ai bagnanti il pieno acceso. Verranno inoltre stampati dei volantini per comunicare agli operatori economici i passaggi di Hera nella raccolta dei rifiuti.

Dalle associazioni e comitati presenti è arrivato chiaro il messaggio di proseguire nella coesione e collaborazione con le Forze dell’Ordine e con gli operatori deputati al controllo dell’evento.

L’Amministrazione da parte sua ha accolto la richiesta di andare in deroga agli orari di svolgimento della musica nelle zone Marano e Abissinia. Previste deroghe anche per i pubblici esercizi relativamente alla diffusione di musica da intrattenimento e di sottofondo.

I rappresentanti del Comitato Progetto Marano presenti, hanno dato piena disponibilità a gestire le serate, con il supporto dei locali, attraverso l’accensione dei fari sulle passeggiate, ad attivare un servizio di pulizia della zona tra il fiume Marano e il bagno 128 e a svolgere un’attività di controllo anche all’esterno dei locali stessi.

Confermata la collaborazione con le Forze dell’Ordine e con l’Amministrazione per promuovere, nell’arco di tutta la stagione, un divertimento sicuro, con una gestione attenta e senza particolari criticità.

 

Ti potrebbe interessare anche...