Forlì-Cesena. Taglio del nastro al sottopasso ciclopedonale che ricollega la città.

Forlì-Cesena. Taglio del nastro al sottopasso ciclopedonale  che ricollega la città.
Savignano_SottopassoCiclopedonale

Forlì-Cesena. “Non abbiamo mai nascosto – spiega il sindaco Filippo Giovannini – che ci siano stati rallentamenti in fase di realizzazione, e abbiamo recepito le richieste dei cittadini per un piccolo intervento correttivo che addolcisca la pendenza. Alla città è stato quindi restituito un collegamento più funzionale, moderno e luminoso, che si va a integrare ai percorsi ciclo-pedonali già realizzati nelle vicine vie Saffi e Marconi. L’obiettivo era rendere l’intero passaggio non solo più integrato al contesto ma anche più accogliente, soprattutto in termini di luminosità”.

Tra le novità della nuova infrastruttura i due ascensori che permettono la fruibilità del collegamento anche alle persone diversamente abili o a chi è carico di pesi da trasportare, con un sistema di chiamata di urgenza in grado di scongiurare ogni rischio. Anche le due nuove rampe d’accesso garantiscono la possibilità di discesa e risalita sotto i binari accompagnando la bicicletta a mano. Del progetto hanno fatto parte anche gli interventi di rifacimento completo dei sottoservizi e di riqualificazione delle due aree di accesso dalla strada, con le rastrelliere rosse per le bici, la piantumazione di alcune nuove alberature, l’illuminazione notturna e due ampie aree di sosta.

Nel frattempo è utilizzato quotidianamente da decine di residenti, pendolari e studenti il nuovo accesso alla stazione ferroviaria lungo via Torino, parte integrante del progetto complessivo di collegamento tra l’area a valle della linea ferroviaria e il centro città. Qui pensilina, rastrelliere e illuminazione hanno creato un vero e proprio accesso sud ai binari, che molti residenti utilizzano anche, tramite il camminamento sotterraneo sotto i binari, per raggiungere la scuola media e la via Emilia.

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...