Fusignano.Centro storico. ‘Notte Green’ :ambiente, energia, mobilità e natura.

Fusignano.Centro storico. ‘Notte Green’ :ambiente, energia, mobilità e natura.
Conferenza stampa Notte Green

FUSIGNANO. Durante la serata saranno inoltre presentati i ‘mutui green’ recentemente approvati: grazie al nuovo bando per l’affidamento della tesoreria, vinto da Bcc, i cittadini di Fusignano potranno infatti beneficiare nei prossimi cinque anni di mutui agevolati, fino a un massimo di 10 milioni di euro. Sono ammissibili al finanziamento domande relative all’acquisto della prima casa (fino al 100% con importo massimo di 110mila euro) e alla ristrutturazione edilizia (per la prima casa e per tutte le destinazioni d’uso nel centro storico con un importo fino a 90mila euro). Per la prima casa i due importi, acquisto e ristrutturazione, sono cumulabili. Interventi inferiori a 30mila euro, ammessi anche per le seconde case, saranno concessi in forma ‘non ipotecaria’. Saranno ammessi anche mutui per l’acquisto di autoveicoli e motoveicoli elettrici o ibridi sia nuovi che usati.

La Notte Green è stata presentata in conferenza stampa giovedì 7 luglio, alla presenza di Nicola Pasi, sindaco di Fusignano, Paola Pula, sindaco referente per le Politiche ambientali dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, e Andrea Minguzzi, assessore alle Politiche ambientali del Comune di Fusignano.

“La Notte Green è un appuntamento in cui un’intera comunità vive una notte unica nel suo genere – ha dichiarato Nicola Pasi -. Novità di quest’anno, la presentazione dei Mutui Green concordati con la Bcc: per la prima volta è possibile accumulare il mutuo dell’acquisto con quello della ristrutturazione. Con questa azione, che non vede impegnate risorse pubbliche, ma un chiaro indirizzo politico dato al bando di tesoreria, mettiamo a disposizione dei cittadini di Fusignano, e a chi vorrà diventarlo, un’importante opportunità di investimento”.

“Come Comune, facciamo la nostra parte per il futuro green: abbiamo ridotto i consumi energetici di circa 100mila euro annui, grazie a ricontrattazioni e grazie all’installazione di lampade a basso consumo – ha ricordato Andrea Minguzzi -. La Notte Green si allarga a tutta la Bassa Romagna, con la piazza messa a disposizione per illustrare i tanti progetti green sviluppati nei diversi comuni; stiamo altresì lavorando sui percorsi ciclabili e sul loro ampliamento. Stiamo investendo sulla sostenibilità e questa notte vuole rappresentare tutto quello che facciamo durante l’anno, come per esempio il carnevale a pedali, e quindi senza i trattori, o con la casa dell’acqua, che ha erogato circa 315mila litri di acqua, con una media giornaliera di 972 litri. L’utilizzo dell’impianto ha consentito il risparmio di circa 210mila bottiglie di plastica, equivalenti a oltre 260 cassonetti da svuotare. Per le famiglie si è tradotto in un risparmio di 58.500 euro, o la riqualificazione dell’illuminazione pubblica a led”.

“Fusignano è la comunità di apripista in tema di ambiente – ha sottolineato Paola Pula -. Un progetto strategico trova oggi un suo rilancio in Bassa Romagna Green. È sorprendente come i cittadini rispondano alle iniziative in tema ambientale. Dobbiamo proseguire l’impegno di fare cultura attraverso la comunicazione anche social. Anche la regione ci dice che dobbiamo investire nell’efficientamento energetico e il nostro territorio si sta muovendo con grande determinazione: fa bene all’ambiente in cui viviamo, ma anche all’economia. I 10 milioni di mutui green che il comune di Fusignano può agevolare fanno parte di un plafond dell’Unione per mutui fino a un tetto di 74 milioni di euro in cinque anni per agevolazioni sull’edilizia, le ristrutturazioni e il risparmio energetico”.

 

Ti potrebbe interessare anche...