Ravenna. Appuntamenti di ‘Giovani artisti per Dante’ e ‘Vespri a San Vitale’.

Ravenna. Appuntamenti di ‘Giovani artisti per Dante’ e ‘Vespri a San Vitale’.
Ravenna Festival
RAVENNA. Ripercorrendo alcuni degli incontri chiave del viaggio di Dante attraverso l’Inferno – quelli con Francesca, Ulisse e Ugolino – LetteralMente Divina promette di immergere il pubblico nei ritmi, nel linguaggio e nelle immagini del capolavoro del Poeta, un’esperienza che, con l’intrecciarsi delle voci degli spettatori, si trasformerà in un canto comune. Ideatore e regista, nonché interprete, del progetto selezionato attraverso il bando ‘Giovani artisti per Dante’ è Marco Di Giorgio, formatosi alla scuola del Piccolo Teatro di Milano; all’arpa e alla loop station Dora Scapolatempore, che ha studiato al Conservatorio di Milano e all’Universität für Music und darstellende Kunst di Vienna.
Protagonista a San Vitale, accanto agli spettacolari mosaici che sono valsi alla basilica il riconoscimento dell’UNESCO, sarà invece l’organo Mascioni, collocato fin dal 1960 nel matroneo della basilica, già valorizzato dal prestigioso Festival Internazionale di Musica d’Organo e suonato dai più grandi organisti della fine del secolo scorso, fra i quali Karl Richter e Marcel Dupré. In questo caso sarà il ravennate Andrea Berardi ad eseguire l’accattivante programma di musica d’organo Le campane dell’Ave.

Info e prevendite: tel. 0544 249244 – www.ravennafestival.org
1 euro il biglietto degli spettacoli (la durata è di circa 40 minuti)
L’accesso è gratuito per gli Under 18 e per tutti gli abbonati di Ravenna Festival 2016 (presentando la Card del Festival in distribuzione alla biglietteria del Teatro Alighieri).

Ti potrebbe interessare anche...