Santarcangelo. Definizione tariffe scolastiche 2016/2017. Calcolo ISEE.

Santarcangelo. Definizione tariffe scolastiche 2016/2017. Calcolo ISEE.
scuola(immagine editoriale)

SANTARCANGELO. Per la frequenza del nido d’infanzia è infatti previsto il pagamento di una retta mensile (che comprende anche il costo del pasto) determinata sulla base della certificazione Isee (indicatore situazione economica equivalente) e, nel caso di due o più figli che frequentano il nido, si applica una riduzione del 30 per cento sulla quota complessiva a partire dal secondo bambino.

Per quanto riguarda invece il servizio mensa nelle scuole materne è previsto il pagamento – da effettuare una sola volta – di una tariffa annuale che anche in questo caso varia in base all’Indicatore della situazione socio-economica. Tra l’altro, nel caso di frequenza nello stesso anno scolastico di due o più figli in scuola materna statale, a partire dal secondo figlio sarà applicata la fascia immediatamente inferiore a quella attribuita. Le stesse riduzioni verranno applicate sulla tariffa della materna, nel caso in cui i due figli frequentino uno il nido d’Infanzia e uno la scuola materna statale.

Inoltre, da quest’anno c’è una novità che riguarda le famiglie con bambini che frequentano le scuole materne ed elementari: i residenti con Isee fino a 15.450 euro potranno infatti usufruire della riduzione del costo del buono pasto a 4 euro, anziché 5,25 euro, a partire dal secondo figlio che usufruisce dei servizi

comunali di ristorazione scolastica. Rimane infine la possibilità di richiedere la tariffa ridotta pari a 1,10 euro a pasto, per i residenti con Isee inferiore o uguale a 5mila euro.

Per ulteriori informazioni: Ufficio scuola (scala A – piano primo) tel. 0541/356.240 scuola@comune.santarcangelo.rn.it (lunedì, mercoledì, venerdì dalle 8,30 alle 12,30).

Ti potrebbe interessare anche...