Rimini. Galvanina ha festeggiato dieci anni di successo in Itali e nel mondo.

Rimini. Galvanina ha festeggiato dieci anni di successo in Itali e nel mondo.
Rino Mini premia i concessionari partner

RIMINI. “Il Premio Sofi Award 2016, conseguito in America, dove esportiamo oltre il 50% della nostra produzione – spiega Rino Mini - ha stimolato l’idea di condividere con i nostri collaboratori, con i nostri amici e con alcuni ospiti di eccezione, dieci anni di crescita impetuosa. A questa crescita oggi possiamo finalmente aggiungere i programmi di sviluppo che riguardano sia l’intero complesso aziendale Galvanina sul colle di Covignano che lo stabilimento Val di Meti di Apecchio”.

A proposito del Sofi Award, la Bibita Galvanina è stata inizialmente selezionata tra i 100 prodotti finalisti e poi fra i 28 vincitori scelti da un pannello nazionale di esperti. In gara oltre 3.200 prodotti, divisi in 28 categorie premiate. Ogni prodotto qualificato è stato valutato da professionisti, appassionati ed esperti, inclusi chef, accademici, scrittori di cucina e buyer di categoria.

Una mostra fotografica allestita nel parco, le voci dei vertici aziendali hanno raccontato durante la festa tanti momenti importanti e significativi vissuti dal Gruppo Galvanina nell’ultimo decennio, e in particolare:

L’acquisizione della Fonte Val di Meti con la realizzazione del nuovo e modernissimo stabilimento di Apecchio, poi la drammatica vicenda del crollo di quest’ultimo dovuto alla storica nevicata del 2012 e la relativa ricostruzione in tempi record;

La grande intuizione e nascita della linea Century, bibite bio di eccellenza nate per festeggiare i 100 anni di storia produttiva di Bibite Analcoliche, lanciate sul mercato italiano ed internazionale;

I successi aziendali ed internazionali di Galvanina e Val di Meti, con il superamento del traguardo di 100 milioni di bottiglie prodotte ogni anno e di oltre 50 milioni di euro di fatturato;

Il consolidamento delle esportazioni in tutti i 50 Stati Americani, la leadership conquistata in Canada; l’Europa e l’Australia e la recente penetrazione nei mercati asiatici;

Il superamento di 100 dipendenti in Italia e di 250 dipendenti complessivi nel mondo;

Il Premio ‘Sofi Award 2016′ per la miglior Bibita Analcolica Bio negli Stati Uniti con la Century ‘Arancia rossa, Carota nera & Mirtillo’;

il Premio ‘Quality Food Award 2014′ per la più alta qualità nel Beverage Europeo, riconosciuta in Inghilterra alla Bibita Analcolica Bio Century ‘Mandarino frizzante – Succo & Polpe’.

Sono stati presentati anche i progetti di sviluppo che riguardano l’ampliamento e la riqualificazione dell’intero complesso Galvanina sul colle di Covignano ed il programma di espansione e riqualificazione dell’intero insediamento produttivo Val di Meti di Apecchio.

Rino Mini ha voluto riservare ai dipendenti dell’azienda la presentazione in anteprima di una nuova bibita bio della linea Century: Ginger Beer. Appena realizzata, debutterà sul mercato americano da metà agosto.

Nel corso della serata sono stati consegnati premi e riconoscimenti speciali fra i quali uno per il Team Galvanina di Ricerca & Sviluppo che è riuscito a realizzare le migliori e più innovative bevande bio al mondo; un altro ai dipendenti e collaboratori che in quest’ultimo decennio hanno o stanno per lasciare il testimone ai più giovani da loro formati.

Un riconoscimento speciale è stato consegnato anche ai ‘Capitani’ di due aziende, al Cav. Franco Boschetti della Blubaj Srl di Cesenatico e Ravenna e al Sig. Franco Arduini della Turci Bevande di Cattolica, storiche concessionarie Galvanina in Romagna che, grazie ad un rapporto di grande collaborazione e stima nato oltre cinquant’anni fa, hanno contribuito allo sviluppo delle vendite e al rafforzamento del brand Galvanina in Italia.

Ti potrebbe interessare anche...