Forlì. Delegazione di Legacoop Romagna. Centro operativo di Romagna.

Forlì. Delegazione di Legacoop Romagna. Centro operativo di Romagna.
valbonesi-bernabe-russo-lungherini

FORLI’. I cooperatori sono stati ricevuti presso la sede di Capaccio dal presidente di Romagna Acque Tonino Bernabè e dal Sindaco di Santa Sofia, Daniele Valbonesi. Sono stati quindi accompagnati dal responsabile Promozione Piero Lungherini e dai responsabili della cooperativa Atlantide in un breve excursus del funzionamento degli impianti e dell’invaso.

Romagna Acque – come ha ricordato il presidente Tonino Bernabè nel suo benvenuto – è stata la prima società di area vasta a capitale totalmente pubblico, grazie a una logica di avanguardia che ha portato i Comuni di questo territorio a superare le logiche di campanile per un bene comune.

È per merito di questa capacità di guardare avanti che oggi Romagna Acque è in grado di garantire la proprietà pubblica di questo bene fondamentale e svolgere un ruolo fondamentale di innovazione, investimento e tutela dell’ambiente e dell’assetto del territorio, ha aggiunto nel suo intervento il Sindaco di Santa Sofia, Daniele Valbonesi.

Noi siamo certi – ha concluso il presidente di Legacoop Romagna, Guglielmo Russo – che la Romagna debba essere letta e gestita come sistema integrato, prendendo a esempio la capacità progettuale con cui è stato creata la società delle fonti. Tutto il sistema istituzionale necessita di portare le identità territoriali su progetti condivisi.

Ti potrebbe interessare anche...