Ravenna, approvati i lavori di manutenzione straordinaria della zona di Porto Fuori

Ravenna, approvati i lavori di manutenzione straordinaria della zona di Porto Fuori
Porto Fuori ravenna, immagine di repertorio

RAVENNA. La Giunta comunale ha approvato nella seduta dei giorni scorsi il progetto preliminare per la manutenzione straordinaria nelle principali strade di Porto Fuori: via Staggi, via Bonifica, via del Noce, via Pazzaglia; la sistemazione della fascia laterale attualmente sterrata lungo via Bonifica dopo l’incrocio con via Don Mazzolari e alcuni altri interventi localizzati.

La delibera è stata presentata dall’assessore ai lavori Pubblici Roberto Fagnani e comporterà una spesa di 100mila euro. “Facciamo un passo importante, per la soluzione di un problema molto sentito dai residenti di Porto Fuori per garantire maggiore sicurezza alla circolazione dei mezzi e dei pedoni – dichiara l’assessore ai lavori Pubblici Roberto Fagnani-; gli uffici procederanno a breve con la stesura del progetto esecutivo per poi affidare i lavori entro i primi mesi del 2017 e completarli entro il prossimo anno” .

I lavori riguarderanno il rifacimento del tappeto d’usura di: un tratto di via Staggi compreso tra le due rotonde di lunghezza pari a circa 215 metri; il tratto compreso tra via Macrelli e la rotonda per una lunghezza di circa 390 metri in via Bonifica; via del noce nel tratto tra via Bonifica e via Sironi per circa 250 metri; via Pazzaglia nel tratto tra via Pirolini e via Macrelli per circa 190 metri.

Sono previste, inoltre, le seguenti opere: la realizzazione di un percorso protetto attraverso la posa di un cordolo in via Bonifica dopo l’incrocio con via Don Mazzolari ; la sostituzione delle caditoie a bordo strada in via Pirolini, lato civici dispari ; la sistemazione di alcuni tratti di marciapiede e di strada dissestati a causa delle radici degli alberi esistenti in via Don Mazzolari e in via Pazzaglia; la realizzazione in via Staggi in corrispondenza delle fermate bus di due aiuole rialzate per consentire l’utilizzo delle pedane mobili degli autobus.

Articoli più letti