Gambettola (FC). Prosegue l’iniziativa del piedibus per gli studenti della scuola primaria.

Gambettola (FC). Prosegue l’iniziativa del piedibus per gli studenti della scuola primaria.
piedibus gambettola

Gambettola (FC). Dal primo giorno di lezione dell’anno scolastico 2016-17, il Piedibus ha iniziato regolarmente il proprio servizio per portare a scuola i bambini delle scuole elementari. “Il numero dei bambini è aumentato negli anni, da poco meno di venti il primo giorno di primavera del 2014 data della prima corsa, fino alla quarantina di questo inizio di anno scolastico. – spiegano il sindaco Roberto Sanulli e l’Assessore alla Scuola Angela Bagnolini – Anche l’approccio dei genitori al servizio si è modificato nel tempo, da un iniziale scetticismo è passato ad un apprezzamento per l’aiuto offerto nell’organizzazione familiare; ma se il servizio consente ai genitori di non dover arrivare con l’auto nei pressi della scuola e parcheggiare in un orario alquanto ‘difficile’, non si possono però scordare i vantaggi per i bimbi partecipanti come l’esercizio fisico, la socializzazione, l’apprendimento dell’educazione stradale e l’appartenenza ad una comunità. Anche la scuola dal canto suo ha da sempre appoggiato questa iniziativa ed il Piedibus è entrato a tutti gli effetti nel piano formativo offerto dall’istituto comprensivo di Gambettola”.

Il servizio, offerto gratuitamente dall’amministrazione comunale ai bambini delle scuole elementari, è reso possibile dall’impegno dei genitori volontari e dal personale Auser che accompagnano i bambini dai due capolinea fino all’entrata della scuola elementare, ma anche dagli sponsor che hanno consentito di mettere a disposizione dei bambini i giubbotti ad alta visibilità ed i carretti dove appoggiare gli zaini; carretti e giubbottini che sono diventati il tratto distintivo e riconoscibile del Piedibus per tutto il paese.

Le iscrizioni al servizio rimangono aperte durante tutto l’anno scolastico ed è indispensabile e fondamentale la collaborazione dei genitori volontari che, a turno ed in base alle proprie disponibilità, accompagnano ogni mattina i bambini.

Un ringraziamento alle associazioni e alle imprese del territorio che hanno appoggiato l’iniziativa nonché ai volontari Auser che quotidianamente assicurano il servizio di accompagnamento.

Ti potrebbe interessare anche...