“Piano freddo”, apre il dormitorio di via Torre: disponibili venti posti per l’accoglienza di uomini in difficoltà

“Piano freddo”, apre il dormitorio di via Torre: disponibili venti posti per l’accoglienza di uomini in difficoltà
senzatetto. immagine di repertorio

RAVENNA. Nell’ambito delle iniziative che ogni anno vengono messe in campo dal Comune attraverso l’Asp e dalla vasta rete di associazioni di volontariato che nel territorio si occupano delle persone in situazioni di grave difficoltà, nei giorni scorsi è stato riaperto il dormitorio di via Torre, dato in concessione dal Comune alla cooperativa sociale La Casa, che in particolare offre accoglienza notturna nel periodo invernale.

Il dormitorio di via Torre, con venti posti letto riservati a uomini maggiorenni, è da considerarsi una risposta ormai strutturale del cosiddetto “piano freddo”.

La richiesta di accesso al dormitorio può essere effettuata attraverso l’utilizzo di un numero verde gratuito (800 202 755) che deve essere contattato il lunedì dalle 15.30 alle 17.30.

“Questo servizio – dichiara l’assessora ai Servizi sociali Valentina Morigi – non deve solo rispondere a bisogni materiali, per quanto primari per le persone che si trovano a dovervi ricorrere, ma anche prevedere la possibilità di intraprendere un percorso di miglioramento della loro situazione sociale.

E le diverse componenti del più complesso sistema di aiuto fanno e devono sempre più fare rete: alle attività del dormitorio partecipano infatti diversi volontari e poi ci sono gli interventi di molte associazioni e realtà di volontariato, che collaborano tra loro e integrano le proprie azioni attraverso la partecipazione al Tavolo delle solidarietà”.

 

Articoli più letti