Faenza, come si realizza un arazzo? Domenica 13 appuntamento con Marta Pederzoli dedicato ai più piccini

Faenza, come si realizza un arazzo? Domenica 13 appuntamento con Marta Pederzoli dedicato ai più piccini
tutto-boeatti-sothebys-maggio-2013. arazzo. immagine di repertorio-590x384

FAENZA. Si avvia a conclusione il progetto “Come rendere giocoso il museo“, promosso dall’Osservatorio sismologico Raffaele Bendandi e rivolto ai bambini da 3 a 12 anni.

“La fantasia in un arazzo” è il titolo del penultimo laboratorio programmato domenica 13 novembre, dalle ore 10.00 alle 12.00, presso la Casa Museo Bendandi (via Manara 17).

Marta Pederzoli, artista riolese, ispirata nel suo lavoro a Pablo Echaurren, catturerà l’attenzione e la fantasia dei piccoli partecipanti per realizzare un lavoro articolato in tre momenti successivi: rappresentazione grafica dell’idea (disegno), studio e scelta delle stoffe adatte, messe a disposizione dall’artista, e, infine, realizzazione dell’arazzo, che ognuno al termine dell’attività potrà portare a casa.

L’ultimo laboratorio del progetto “Come rendere giocoso il museo” è invece previsto domenica 11 dicembre.

Ti potrebbe interessare anche...