Bassa Romagna, a Natale i servizi educativi dell’Unione non vanno in vacanza

Bassa Romagna, a Natale i servizi educativi dell’Unione non vanno in vacanza
asilo nido. immagine di repertorio

BASSA ROMAGNA. Continua l’impegno dell’Unione della Bassa Romagna per sostenere le famiglie nella cura dei figli piccoli attraverso l’offerta di servizi flessibili e differenziati. Per l’anno educativo 2016/17 sono previste aperture straordinarie dei nidi d’infanzia e delle scuole dell’infanzia durante le vacanze di Natale, Pasqua e il sabato mattina; sarà inoltre possibile prolungare l’orario con la formula dell’iscrizione a pacchetto.

In occasione delle festività natalizie sono previste aperture straordinarie presso le strutture gestite dalle cooperative Zerocento e il Cerchio: il nido “Tartaruga” di Bagnacavallo, il nido “Corelli” di Lugo, il nido “Girasole” di Sant’Agata sul Santerno, il nido “Landi” di Lavezzola e il nido “Pappappero” di Alfonsine. I nidi indicati accoglieranno, in forma aggregata, i bambini frequentanti i servizi dei diversi territori dell’Unione. È prevista la possibilità di accogliere presso queste strutture anche i fratelli un po’ più grandi già frequentanti la scuola dell’infanzia.

È inoltre prevista, per i bimbi che già le frequentano, l’apertura delle scuole dell’infanzia Capucci di Lugo, Pueris Sacrum di Massa Lombarda e “Le Capanne” di Villanova di Bagnacavallo.

Le aperture sono in programma nel periodo dal 27 al 30 dicembre e dal 2 al 5 gennaio. È possibile iscriversi per un singolo periodo o per entrambi, con frequenza a tempo pieno o parziale.

I costi: costo singolo periodo tempo pieno 105 euro, singolo periodo tempo parziale 52 euro, doppio periodo tempo pieno 200 euro, doppio periodo tempo parziale 100 euro.

Nella giornata di sabato 3 dicembre inoltre i piccoli potranno andare al nido gratuitamente dalle 8.30 al 12.30 (senza servizio pasto).

Le cooperative hanno offerto aperture straordinarie garantendo la continuità e la professionalità del personale attraverso attività/modalità di accoglienza specifiche a seconda del gruppo dei bambini.

Le aperture straordinarie dei servizi educativi dell’Unione per i mesi di agosto e settembre, ad integrazione dei periodi estivi tradizionalmente proposti, saranno concordate prossimamente con l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e proposte alle famiglie nella prossima primavera.

Per ogni dettagliata informazione o per prenotazioni è possibile rivolgersi alla Cooperativa Zerocento (telefono 0546 600112) o alla Cooperativa Il Cerchio (telefono 0544 408426).

Articoli più letti