Convivere con il terremoto: se ne parla oggi a Faenza.

Convivere con il terremoto: se ne parla oggi a Faenza.
terremoto, paura. immagine di repetorio

FAENZA. I terremoti sono una presenza costante sul nostro territorio nazionale. Se non possono essere evitati è però possibile fare in modo che questi eventi non si trasformino in tragedie, attraverso la conoscenza del territorio che abitiamo per sviluppare efficaci opere di prevenzione e preparare piani di emergenza capaci di ridurre al minimo gli effetti di questi eventi.

Di questi temi si parlerà nella conferenza dal titolo “Convivere con il terremoto. Pericolosità e rischio in un territorio sismico”, programmata venerdì 2 dicembre 2016, alle ore 21.00, a Faenza, presso la sala assembleee di Banca di Romagna – Gruppo Cassa di Risparmio di Cesena (via Paolo Costa 3).

All’incontro, promosso dall’Osservatorio sismologico Bendandi, interverrà Dario Albarello, professore associato di Geofisica della terra solida presso l’Università di Siena.

Albarello è membro di varie commissioni scientifiche e gruppi di ricerca nazionali e internazionali e ha partecipato al gruppo di lavoro per la formulazione degli indirizzi e dei criteri di microzonazione sismica.

Ha diretto il progetto nazionale per la prevenzione a breve termine dei terremoti ed è stato consulente dell’Agenzia atomica delle Nazioni Unite, contribuendo alla definizione delle linee guida per la determinazione della risposta sismica locale per le centrali nucleari.

Ti potrebbe interessare anche...