Pallavolo femminile di serie A2. Prima, bruciante sconfitta per la ‘Battistelli’ di San Giovanni in M.

Pallavolo femminile di serie A2. Prima, bruciante sconfitta per la ‘Battistelli’ di  San Giovanni in M.
Battistelli

CRONACA. L’ottava partita del girone di andata del campionato nazionale di pallavolo femminile di serie A2 segna la prima bruciante sconfitta per la neopromossa Battistelli San Giovanni in Marignano.
Nella trasferta di Chieri la squadra di coach Marchesi non scende praticamente in campo e, senza mai riuscire ad entrare in partita tranne che nella fase centrale del secondo set, cede di schianto in poco più di un’ora e venti minuti di gara ad una compagine, quella piemontese, che inseguiva le romagnole ad un solo punto di distanza.

Le marignanesi pagano la pessima serata in attacco (chiuderanno con il 27% di squadra) e le non perfette condizioni fisiche di Vyazovik, Saguatti, e Agostinetto (ottimamente sostituita da Tallevi). La sconfitta di Chieri va analizzata in maniera approfondita per trovare rimedi, ma non può e non deve rappresentare motivo di eccessivo pessimismo. Già mercoledì sera nel derby contro la MyCicero Pesaro la squadra è chiamata a mostrare sintomi di positiva reazione, senza l’assillo del risultato considerato che si giocherà contro una delle principali candidate alla vittoria finale del campionato, anch’essa incappata in una clamorosa sconfitta casalinga con la Sab Legnano.
Da ora in avanti la Battistelli dovrà calarsi nuovamente nel ruolo di neopromossa alla caccia di importanti punti salvezza su qualsiasi campo e contro qualsiasi avversaria. La classifica generale di questo campionato di A2 offre al momento alle marignanesi il tempo e le opportunità per ritrovare le proprie sicurezze considerato che Omia Cisterna e LPM Mondovì continuano ad occupare l’ultimo posto con soli due punti conquistati in queste prime otto gare.
FASI DI GIOCO. Marchesi sostituisce Agostinetto con Tallevi, che va a comporre insieme a Battistoni la diagonale palleggiatore/opposto. Il sestetto titolare è completato dalle centrali Giuliodori e Moretto, dalle schiacciatrici Saguatti e Vyazovik, e dal libero Lanzini.
Ettore Guidetti – avversario della Battistelli nella passata stagione alla guida dellIdea Volley Bologna – risponde schierando la palleggiatrice Vingaretti in diagonale con l’opposto bulgaro Nenkova, le centrali Leggs (americana con trascorsi a Urbino) e Caneva, le schiacciatrici Serena e Mezzi, ed il libero Bresciani.

Ad inizio match la Battistelli ha una partenza incoraggiante portandosi in vantaggio per 3-1. Purtroppo sarà l’unico vantaggio delle romagnole che, sul parziale di 8-7 per le rivali, cominciano a palesare le difficoltà in attacco che caratterizzeranno tutto il match incassando un pesante 5-0 che dilata il vantaggio delle piemontesi (13-7). I tentativi della Battistelli di rientrare nel set non produrranno gli esiti sperati in quanto la Fenera gestisce con pochissimi patemi il vantaggio e, nonostante gli 8 errori punto a favore delle ragazze di coach Marchesi, chiude il parziale con un comodo 25-18.

All’inizio del secondo set la musica non cambia e la Fenera si porta subito avanti per 8-4 sfruttando anche 3 errori in attacco delle marignanesi. Qui finalmente la Battistelli ha una reazione vibrante, acciuffa il pareggio (10-10), e prosegue a braccetto delle avversarie fino al 14-14. Da questo momento in poi si ripete il copione del set precedente con le piemontesi assolute protagoniste e padrone del campo fino al 25-19 finale.
Nel terzo set coach Marchesi le tenta tutte invertendo la posizione delle due schiacciatrici Saguatti e Vyazovik, sostituendo Battistoni con Rynk e la stessa Saguatti con Sgherza, e facendo poi rientrare in campo Saguatti. Purtroppo la sconfitta con il pesante punteggio di 25-12 non concede attenuanti ed è, a nostro modesto parere, sin troppo ingenerosa verso una squadra che aveva sin qui onorato il proprio campionato con prestazioni sempre combattive e recuperi a volte prodigiosi.
È necessario voltare subito pagina, ritrovare quell’ equilibrio tecnico e tattico che aveva caratterizzato sin qui le prestazioni della Battistelli, e guardare con fiducia al futuro. Come anticipato, prossimo appuntamento nell’ unico turno infrasettimanale del campionato con la fortissima MyCicero Pesaro, in un derby tra due squadre uscite malconce dall’ ultimo turno.

Ti potrebbe interessare anche...