Unione dei comuni della Bassa Romagna. Sì a ‘M’illumino di meno’, risparmio energetico e stili di vita sostenibili.

Unione dei comuni della Bassa Romagna. Sì a ‘M’illumino di meno’, risparmio energetico e stili di vita sostenibili.
Unione dei comuni della Bassa Romagna. Sì a 'M’illumino di meno', risparmio energetico e stili di vita sostenibili.

BASSA ROMAGNA. Anche quest’anno la Bassa Romagna aderisce a ‘M’illumino di meno‘, la più grande festa del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili in Italia che si terrà venerdì 24 febbraio. L’iniziativa, giunta alla tredicesima edizione, è ideata dallo storico programma Caterpillar di Radio 2 e quest’anno sarà dedicata alla condivisione, perché “in ogni condivisione c’è un risparmio di energia e ogni condivisione genera energia”.

L’Unione dei comuni della Bassa Romagna proporrà il rilancio del progetto ’2020 Futuro Green’ e, in considerazione della conclusione della prima fase del progetto ‘Generazione Futuro Green‘, l’inaugurazione delle 14 installazioni interattive (exibit), realizzate dai 48 genitori della Bassa Romagna, dai 39 studenti delle scuole superiori e dai loro 7 docenti.

L’appuntamento è per il 24 febbraio alle scuole medie ‘Giovanni Pascoli’ di Sant’Agata sul Santerno, a partire dalle 18.

Ti potrebbe interessare anche...