Al Tiberio, l’ Idomeneo di Mozart. In diretta dal Metropolitan Opera di New York. Ma solo per un giorno.

Al  Tiberio, l’ Idomeneo  di Mozart. In diretta dal Metropolitan Opera di New York. Ma solo per un giorno.
Al Tiberio, l' Idomeneo di Mozart. In diretta dal Metropolitan Opera di New York. Ma solo per un giorno.

RIMINI. Dal Metropolitan Opera di New York, arriva nei cinema di tutta Italia ‘Idomeneo’, il capolavoro operistico mozartiano che sarà proiettato in alta definizione dal prestigioso teatro di Manhattan martedì 28 marzo alle ore 19.30, distribuito da QMI Stardust.  A Rimini l’opera sarà trasmessa in esclusiva al Cinema Teatro Tiberio.

LA VICENDA. La vicenda del re di Creta e della sua battaglia con gli dei per salvare la vita del figlio Idamante sarà messa in scena nella classica versione firmata dal regista e scenografo Jean-Pierre Ponnelle, con la direzione del maestro James Levine. Nel cast il tenore statunitense Matthew Polenzani nel ruolo del protagonista e la mezzo soprano inglese Alice Coote in quello del giovane principe; mentre le soprano Nadine Sierra ed Elza van den Heever presteranno le voci rispettivamente alla principessa troiana Ilia e alla figlia di Agamennone Elettra, rivali per amore.
Composto in lingua italiana da un Mozart appena venticinquenne Idomeneo’ si apre sull’isola di Creta poco dopo la fine della guerra di Troia. Idamante attende il ritorno del padre mentre nel suo cuore fiorisce la passione per la giovane prigioniera Ilia, scatenando la gelosia della principessa di Argo Elettra, anch’essa innamorata di lui. Quando finalmente il re approda in patria porta con sé una terribile verità: per salvarsi la vita durante una tempesta ha promesso a Nettuno di sacrificargli la prima persona che avrebbe incontrato a terra, ma questa persona si rivela essere suo figlio.
La sontuosa messa in scena di Ponnelle accosta la scelta di costumi settecenteschi a una scenografia su cui si stagliano colonne greche e rovine di architetture classiche, con il terribile volto del dio Nettuno che si staglia sullo sfondo. In questa ambientazione, Matthew Polenzani dà vita ad un personaggio che unisce tutte le caratteristiche dell’eroe epico alla raffinatezza mozartiana, mescolando sapientemente momenti di impeto virile ad attimi di grande calore e dolcezza.

LA STAGIONE. La stagione lirica 2016/2017 del Met si inserisce, insieme a quella di danza del teatro Bolshoi di Mosca, nell’ambito di Stardust Classic: sette opere e sette balletti, tra classici intramontabili e nuove sorprendenti produzioni interpretate dai grandi nomi della danza e dell’opera, direttamente dai palcoscenici più prestigiosi del mondo allo schermo del cinema più vicino a casa.

I prossimi appuntamenti con il Metropolitan al cinema: Onegin (26/04), adattamento firmato da Tchaikovsky della classica novella di Pushkin impreziosito dalla voce di Anna Netrebko, e Der Rosenkavalier (16/05), nuovo allestimento del capolavoro romantico di Strauss, diretto da Robert Carsen e con la signora della lirica Renée Fleming nel cast.

Costo biglietto: 15 -10 euro. Le opere trasmesse dal Metropolitan sono sottotitolate in italiano. Per l’elenco completo dei titoli e delle sale coinvolte: www.stardustclassic.it

 

 

Ti potrebbe interessare anche...