Emilia Romagna. Lugo: adottato il nuovo Piano generale del traffico urbano. Dopo un lungo confronto.

Emilia Romagna. Lugo: adottato il nuovo Piano generale del traffico urbano. Dopo un lungo confronto.
lugo alto

LUGO. Il testo adottato è frutto di un lungo confronto con i cittadini e i portatori di interesse: l’aggiornamento è stato illustrato fin dal novembre 2016 alle associazioni economiche e al presidente della Consulta di Lugo centro (la più coinvolta nell’aggiornamento stesso), e successivamente a tutte le Consulte di decentramento (il 6 marzo). Sono state fatte tre commissioni di dipartimento. L’adozione in Consiglio è inoltre slittata rispetto alle previsioni iniziali per consentire di presentare suggerimenti, proposte e osservazioni, fin dalla prima fase, anticipando, rispetto a quanto previsto, la raccolta delle istanze.

 L’aggiornamento del piano urbano del traffico, obbligatorio per legge ogni tre anni, è uno strumento previsto dal Codice della strada per i Comuni con più di 30mila abitanti, che riguarda solo interventi finalizzati al miglioramento della sicurezza stradale e della viabilità esistente, senza mettere in atto interventi di tipo strutturale.

 LA PRESENTAZIONE. “Il lungo percorso di ascolto e confronto ha dato i suoi frutti e questa adozione lo dimostra – ha sottolineato con soddisfazione il sindaco Davide Ranalli -. Il Piano traffico non ha apportato stravolgimenti significativi rispetto all’impostazione attuale. Le azioni proposte tendono a rilanciare il centro storico, con ingenti finanziamenti comunali, affinché una sua migliore fruibilità consenta un accesso più agevole agli utenti deboli e una crescita del commercio e di tutte le attività che vi sono insediate. Il voto favorevole e l’astensione dei prevalenti gruppi di opposizione, confermano che il metodo della condivisione e dell’ascolto sono un vantaggio per la città. Questo importante risultato consolida la volontà di procedere con questo metodo consapevoli dello sforzo che tutte le forze sono tenute a fare per il bene di Lugo”.

 

Il Piano è stato adottato con i voti favorevoli del Partito Democratico e del MoVimento 5 Stelle, l’astensione di Per la buona politica, Lugo popolare e Sinistra alternativa, e i voti contrari di Forza Italia.

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...