Cesena. La linea 5 torna in piazza del Popolo. Ok del Comune all’itinerario proposto dai cittadini.

1 giugno 2017 0 commenti
Cesena. La linea 5 torna in piazza del Popolo. Ok del Comune all’itinerario proposto dai cittadini.
Cesena. La linea 5 torna in piazza del Popolo. Ok del Comune all'itinerario proposto dai cittadini.

CESENA. Torneranno presto a passare da piazza del Popolo e da via Zeffirino Re i bus navetta della linea 5 dal Cimitero verso la Stazione, attualmente dirottati sul percorso via Manfredi-via Tiberti-via Aldini a causa dei lavori che stanno interessando corso Garibaldi.
La decisione è arrivata dopo l’incontro, svoltosi nei giorni scorsi, fra l’assessore alla Mobilità Maura Miserocchi e i promotori della petizione lanciata per riportare i bus fucsia nell’area della Pescheria e di piazza del Popolo. Petizione che nel giro di poche settimane ha raccolto oltre 500 firme di residenti, operatori commerciali, viaggiatori. All’incontro erano presenti anche il dirigente del settore Infrastrutture e Mobilità Natalino Borghetti, il funzionario della Mobilità Giorgio Legni e rappresentanti dei quartieri Centro urbano e Cesuola.

 VALUTAZIONI. “Nel corso dell’incontro, così come accade sempre in presenza di petizioni da parte dei cittadini – riferiscono gli Amministratori  –, è stata esaminato con attenzione quanto proposto dalla petizione, e cioè ripristinare il percorso della linea 5 invia Pescheria e via Zeffirino Re, anche in questo periodo in cui corso Garibaldi è chiuso, per proseguire poi in via Chiaramonti verso la Barriera e la Stazione.
Per il ritorno, invece, è suggerito il passaggio lungo l’itinerario Barriera-via Mulini-via  Curiel – via Battisti. Alla luce delle successive verifiche, questa nuova soluzione è risultata percorribile e dunque ci stiamo muovendo per attuarla. Per l’avvio del nuovo itinerario, però, bisognerà attendere la conclusione dei lavori di Hera in via Curiel, che comporteranno la chiusura dell’intera strada dal 7 giugno prossimo e che dovrebbero concludersi entro l’inizio di luglio”.

 

 

 

 

Articoli più letti