Gatteo Mare. Uno show lungo un intero weekend tra fuochi d’artificio, concerti live e fachirismo.

Gatteo Mare. Uno show lungo un intero weekend tra fuochi d’artificio, concerti live e fachirismo.
RicchiEPoveri

GATTEO MARE. Settantadue ore in rosa per la ‘Notte rosa’ di Gatteo Mare, il ‘Capodanno dell’estate’ che non si ferma alla sola serata di venerdì 7 luglio, con i festeggiamenti in contemporanea in tutta la Riviera, ma prolunga il divertimento fino a domenica sera proponendo ogni sera uno spettacolo: Joe Dibrutto e Ricchi e Poveri sono i nomi su cui scommette la più danzereccia delle località balneari romagnole, ospiti del grande palco in riva la mare ai Giardini Don Guanella, già attrezzati per ospitare il pubblico dei grandi eventi nella massima sicurezza.

 Energia contagiosa, venerdì 7 luglio, per il live dei Joe Dibrutto a base di discomusic e grandi hit degli anni Settanta e Ottanta: dalle 21.30 si attende insieme la notte scatenandosi con le hit che fanno ballare giovani e meno giovani in compagnia di una delle più longeve band italiane. Sulla scena dal 1989 e con sei dischi all’attivo, i bolognesi Alex Piemontese, Munge, Max Linella, Marco, Stafilo, Bianco e Roky sono pronti a conquistare la Notte Rosa inguainati in attillatissime camicie a fantasia. Allo scoccare della mezzanotte, i cieli di Gatteo Mare si accendono di rosa con lo spettacolo pirotecnico, a firma della ditta Scarpato, in contemporanea con tutte le località della costa.

Sabato 8 luglio momento di ‘orgoglio canoro nazionale‘ con una formazione musicale in grado di riunire nonni, genitori e figli: chi non conosce infatti i testi di brani orecchiabili come “Sarà perché ti amo” o “Mamma Maria”? I Ricchi e Poveri, veri “Abba” nostrani, arrivano ai Giardini Don Guanella senza che la loro proverbiale grinta sia stata minimamente intaccata dal passare degli anni. Angelo Sotgiu e Angela Brambati – la mitica “brunetta” – hanno davvero un lungo elenco di hit da condividere con il pubblico di Gatteo Mare: da “Se m’innamoro” a “Che sarà”, da “Voulez vous danser” e “La prima cosa bella”, o quei brani che tutti ricordano come sigle di programmi televisivi degli anni Settanta e Ottanta come “Piccolo Amore”, “Come Vorrei” e “Coriandoli su di noi” sono diventate le sigle di popolari trasmissioni televisive, una sui tutte “Portobello” di Enzo Tortora. Fa invece parte della colonna sonora del film natalizio di Fausto Brizzi “Poveri ma ricchi”, insieme alle hit di Francesco Gabbani, il nuovo singolo “Marikita”, inciso in spagnolo insieme a uno staff di musicisti cubani.

Gioca infine col fuoco la serata di domenica, quando lo staff di Gatteo Mare Village festeggerà la Notte rosa con uno spettacolo di fachirismo in grado di stregare grandi e piccoli. Musica dal vivo e babydance completeranno il gran finale di questo weekend in rosa. Tutti gli eventi sono a ingresso libero, info presso l’ufficio Iat allo 0547 86083.

Ti potrebbe interessare anche...