Ravenna. Oltre mille persone in fila per la Classense di notte. Plauso del sindaco De Pascale

Ravenna. Oltre mille persone in fila per la Classense di notte. Plauso del sindaco De Pascale
Classense 6

RAVENNA. Oltre mille persone erano in fila per visitare l’antico complesso monastico della Classense in occasione della speciale apertura notturna. Il fascino dell’antica biblioteca camaldolese, che si dipana in un labirinto di corridoi e sale, si è rivelato irresistibile e la notte ha esaltato – se possibile – ancora di più le atmosfere di silenzio, pace e bellezza che qui respirarono i monaci camaldolesi, il ramo dei Benedettini fondato nel 1012 dal ravennate San Romualdo.

COMMENTO. “Siamo davvero contenti e soddisfatti – ha commentato il sindaco Michele de Pascale – un vero e proprio successo, che ha superato ogni migliore aspettativa. Questa iniziativa ci ha offerto solo un assaggio di quanto desiderio di scoprire e quanto interesse c’è per il nostro straordinario patrimonio culturale. Ieri sera passione e bellezza si sono incontrati, questo è potuto accadere soprattutto grazie all’importante lavoro di cura e valorizzazione portate avanti in questi anni dall’Istituzione Biblioteca Classense e da tutta l’amministrazione comunale.
Un ringraziamento speciale va al direttore Maurizio Tarantino e ai tanti bravissimi bibliotecari che ieri sera hanno condotto le visite guidate, fino all’una di notte, con impegno, entusiasmo e competenza”. Le visite, che conducevano attraverso percorsi insoliti, si sono susseguite ininterrottamente dalle 22 all’una di notte. Tra i partecipanti molti turisti e visitatori provenienti dalle città dei territori limitrofi, come Ferrara, Bologna e Lugo, ma anche tantissimi ravennati.

Per ovvie ragioni di tempo e di spazio si è verificato qualche piccolo disagio e circa 400 persone non sono riuscite ad entrare, ma non rimarranno comunque deluse: sono state infatti raccolte le prenotazioni per la prossima visita che verrà organizzata a breve.

 

 

Ti potrebbe interessare anche...