Rimini. Sere d’estate; altri bei momenti ai ‘Mercoledì del Museo’ ( 30 agosto, Museo della città).

Rimini. Sere d’estate; altri bei momenti ai ‘Mercoledì del Museo’ ( 30 agosto, Museo della città).
il drago di belvedere

RIMINI. Dal 28 giugno scorso, ogni mercoledì sera, il Museo della città ha aperto le sue sale e il sito archeologico della Domus del chirurgo ai visitatori offrendo anche l’opportunità di percorsi guidati a tema attraverso la Rimini romana e malatestiana.
Più che lusinghiera è stata la risposta da parte del pubblico: adulti e bambini hanno aderito numerosi alle visite che hanno incrociato la storia e i suoi personaggi, in un interesse che è andato via via crescendo sia fra i cittadini che fra gli ospiti della nostra città. Curiosità ed emozione hanno accompagnato i singoli itinerari alla scoperta di Rimini lungo il filo del racconto e l’incontro con i capolavori e i monumenti cittadini.
Diverse le iniziative che, in questi mesi estivi, hanno affiancato il calendario delle visite arricchendo le serate al Museo e coinvolgendo di volta in volta pubblici diversi. A chiudere Sere d’estate. I mercoledì del Museo, il 30 agosto saranno due appuntamenti:

Alle ore 21,00, nella cornice del Lapidario romano del Museo della città, Oreste Delucca torna a presentare il libro ’Il drago di Belverde a Rimini e altri draghi d’Italia’. Occasione che offre anche, per questa serata, l’opportunità di ammirare la mostra Draghi d’Italia, di Davide Frisoni, ispirata al libro di Delucca. L’ingresso è libero
I più piccoli, sempre alle ore 21, potranno partecipare al laboratorio Caccia al drago (costo 3 euro, con obbligo di prenotazione allo 0541.793851, fino a esaurimento posti). Iniziativa promossa da Atlantide, Millepiedi e Tecne con la partecipazione della casa Editrice Bookstones.

Mercoledì al Museo con i Cives ariminenses: ornatrix et vicus, femminilità e quotidianità nell’antichità (nel giardino del Museo della città ‘L.Tonini’, ore 21,30), promosso dai Musei comunali di Rimini, in collaborazione con la Legio XIII Gemina-Rubico. L’incontro, di carattere divulgativo, è incentrato sul tema della cura del corpo e degli antichi mestieri in epoca romana
In tale ambito Manuela Cuadra, collaboratrice della Legio XIII, illustrerà il tema della cosmesi e dell’abbigliamento femminile in un contesto di ricostruzione di scene di vita quotidiana, con la partecipazione di personaggi in costume fra banchi di granaglie, di bevande, di pani, di spezie ed erbe, di accessori per l’abbigliamento e per il trucco… Una proposta che, sulla linea delle esperienze già attuate, intende contribuire a promuovere la ricchezza del patrimonio storico-culturale di Ariminum.

 In relazione all’evento, alle ore 21 viene proposta una visita guidata alla Domus del chirurgo, al costo di 3 euro, su prenotazione (0541.793851). L’ingresso è libero
In caso di maltempo le iniziative si svolgeranno  all’interno del Museo della città

 

           

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...