Rimini. E’ arrivato il Truck Banca del cuore. Da martedì 14 a giovedì 16, in piazza Cavour.

Rimini. E’ arrivato il Truck Banca del cuore. Da martedì 14 a giovedì 16,  in piazza Cavour.
IMG-20171114-WA0003

RIMINI. E’ presente da oggi, martedì 14 novembre, a giovedì 16, in Piazza Cavour a Rimini il Truck Tour Banca del Cuore, la più importante Campagna nazionale di prevenzione cardiovascolare mai realizzata nel nostro Paese, per la salute del cuore degli italiani promossa dal settore operativo autonomo ‘Banca del cuore’ della Fondazione per il Tuo cuore – Onlus di ANMCO – Associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e di Federsanità ANCI. E, per quanto riguarda Rimini, in collaborazione con il Dipartimento di Malattie cardiovascolari dell’Ausl Romagna, diretto dal dottor Giancarlo Piovaccari.
LA PREVENZIONE. In provincia di Rimini e in tutta la Romagna, i servizi legati alla prevenzione diagnosi e cura delle malattie cardiovascolari, sono all’avanguardia. La rete dell’emergenza contempla una capillare distribuzione sui territori di defibrillatori semiautomatici (Dae) ma anche, e soprattutto, di persone in grado di utilizzarli: esponenti delle forze dell’ordine, degli uffici, conducenti dei mezzi pubblici, vigili del fuoco, insegnanti, oltre al personale sanitario, che in caso di emergenza è in grado di attivare la catena del soccorso, allertare il 118 ma, contestualmente, intervenire sul paziente col defibrillatore più vicino in attesa dell’ambulanza.
La maggior parte delle ambulanze è inoltre dotata di apparecchiature in grado non solo di effettuare ellettrocardiogramma sul posto, ma anche di trasmetterlo all’ospedale di destinazione, in maniera che i medici e il personale che accoglieranno il paziente siano già perfettamente a conoscenza del caso, e pronti ad intervenire nella maniera più adeguata possibile. Quindi l’emodinamica, con la rete delle angioplastiche in urgenza, ovvero la presa in carico ospedaliera con i trattamenti più adeguate e, naturalmente, un adeguato follow up a posteriori.

A questa vera e propria ‘catena della sopravvivenza’ si aggiunge un’importantissima opera legata alla prevenzione, con migliaia di visite e controlli l’anno, screening della popolazione a rischio e iniziative di sensibilizzazione, in particolare in accordo con le associazioni di tutta la Romagna. E in quest’ambito si colloca anche l’iniziativa Truck Banca del cuore, contribuendo a quello che si delinea come un vero e proprio ‘sistema salvacuore romagnolo‘.

Da martedì a giovedì   nel mezzo parcheggiato in piazza Cavour, dalle ore 9 alle 19, sarà possibile effettuare gratuitamente uno screening di prevenzione cardiovascolare comprensivo di: esame elettrocardiografico e screening aritmico, rilievo della pressione arteriosa, prelievo di una goccia di sangue dal dito per la determinazione di tutto il profilo lipidico -  colesterolo totale, HDL, LDL, calcolato COL/HDL, trigliceridi, glicemia, emoglobina glicata -  storia clinica e farmaci assunti. Inoltre, al termine della visita ogni cittadino riceverà la stampa del proprio elettrocardiogramma, dello screening metabolico, del proprio rischio cardiovascolare e un kit di 7 opuscoli realizzati da ‘Fondazione per il tuo cuore’ sulla prevenzione cardiovascolare.
Dopo gli esami a tutti verrà consegnata gratuitamente la propria BancomHeart, la card di Banca del Cuore. Una card unica al mondo, grazie alla quale i possessori possono prendersi cura meglio del proprio cuore, anche lontano da casa, in viaggio o quando non si ha la possibilità di raggiungere il proprio medico.
Le informazioni mediche raccolte vengono custodite nella ‘Banca del cuore’: una cassaforte digitale dove le informazioni mediche relative al cuore sono sempre disponibili e consultabili da ciascun singolo utente. Infatti, la BancomHeart, grazie alla password segreta conosciuta solo dall’utente, consente di connettersi alla Banca del cuore via internet dall’Italia e dall’estero, e di vedere o scaricare il proprio elettrocardiogramma e i propri dati clinici ogni volta che lo si desidera.

All’interno del Truck Tour Banca del cuore, oltre allo spazio dedicato agli esami clinici, vi è un’area attrezzata dove saranno tenuti eventi scientifici divulgativi di prevenzione cardiovascolare rivolti ai cittadini oltre a incontri/dibattiti/tavole rotonde con i medici locali sul tema della prevenzione cardiovascolare globale.

La Banca del Cuore è un Progetto nazionale di prevenzione cardiovascolare ideato e realizzato dal dottor Michele Gulizia che quest’anno, grazie al Truck Tour, sta raggiungendo migliaia di cittadini coprendo in maniera omogenea l’intero territorio nazionale. Il Jumbo Truck, appositamente allestito per lo screening approfondito e gratuito di prevenzione cardiovascolare dopo essere stato ad Ancona, Teramo, Bari, Lecce, Matera, Cosenza, Catanzaro, Reggio Calabria, Napoli, Avellino, Roma, Viterbo, Perugia e Firenze, Torino, Genova, Nuoro, Cagliari, Palermo, Catania, Viareggio, Livorno, Pistoia, Bergamo, Trieste, Venezia – Mestre,  Vicenza, Bologna, Rimini per poi proseguire per Bolzano, Milano.

COMMENTO. “Le migliaia tra donne e uomini visitati nelle città nelle quali si è recato già il Truck, stanno a testimoniare l’attenzione che i cittadini hanno verso la prevenzione, ad iniziare dalle malattie cardiovascolari - ha dichiarato  Michele Gulizia, presidente della Fondazione per il Tuo cuore – Onlus di ANMCO e direttore della Struttura complessa di cardiologia ospedale ‘Garibaldi-Nesima’ di Catania -.  Un dato che conferma di quello che è emerso, grazie alla diffusione capillare del Progetto Banca del Cuore, in questi due anni: le circa 18.000 persone visitate, tra le quali è stato possibile identificare 231 casi (l’1,3%) con anomalie a livello cardiovascolare, pregressi infarti e fibrillazione atriale in persone ignare di aver tale situazione. Un progetto che mi rende orgoglioso nato a Catania e trasferito in tante città per il bene del cuore di tutti.”

 

Nei tre giorni di permanenza a Rimini chi si recherà sul Truck Tour Banca del cuore potrà

“Il lavoro rivolto alla prevenzione cardiovascolare è uno dei punti qualificanti delle iniziative della Fondazione per il tuo cuore dei cardiologi ospedalieri ANMCO. Il Truck Tour Banca del cuore ha proprio, fra l’altro, l’intento di ridestare l’attenzione alla prevenzione cardiovascolare anche da parte dei medici, spesso messa in secondo piano.
L’auspicio è che l’occasione della tappa del Tour a
Rimini sia da stimolo per l’acquisizione di una maggiore attenzione, strutturata e strutturale, per ridurre la triade DOC (Diabete Obesità Ipercolesterolemia) che sono i maggiori induttori delle malattie cardiovascolari” ha sottolineato Daniele Grosseto, componente dell’Area prevenzione ANMCO.

In particolare, saranno al centro di degli incontri, organizzati sul Truck, tematiche come, ad esempio, l’ipercolesterolemia – secondo i percorsi diagnostici e terapeutici descritti dal Documento di Consenso intersocietario, multidisciplinare, ANMCO, Istituto superiore di Sanità e altre 15 società scientifiche (GIC 2016, Vol 17, suppl. 1 al n.6), la fibrillazione atriale e i tromboembolismi polmonari e periferici, secondo i percorsi diagnostici e terapeutici descritti nei documenti di consenso intersocietari ANMCO e nelle più recenti pubblicazioni scientifiche 2016.

 

 Abbiamo aderito con entusiasmo all’iniziativa del Truck Tour Banca del cuore che ci permette di ridestare la attenzione nei cittadini sulla prevenzione cardiovascolare, spesso dimenticata in modo superfluo. L’auspicio è che questa iniziativa sia di stimolo per la acquisizione di una maggiore responsabilità verso la propria salute ad iniziare con il prevenire le malattie cardiologiche a 360 gradi, in accordo con le conoscenze scientifiche attualmente maturate in merito. Anche per questo ci compiacciamo di questa iniziativa che è volta al benessere dei cittadini dell’Emilia Romagna e non solo, ma anche verso i tanti visitatori che sono ospiti della nostra terra”  ha commentato Filippo Ottani, presidente ANMCO Emilia Romagna.

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...