Rimini. Tiberio 3: completamento della nuova ‘piazza sull’Acqua’. Nel bacino del ponte di Tiberio.

Rimini. Tiberio 3: completamento della nuova ‘piazza sull’Acqua’. Nel bacino del ponte di Tiberio.
Ponte Tiberio

RIMINI. Alcune opere aggiuntive di lavorazione dei terreni a seguito di una prolungata siccità estiva, adeguamento dei cavidotti esistenti per il passaggio di alcuni ulteriori sottoservizi pubblici, necessità di consolidare in via definitiva la fondazione esistente sull’argine destro. Questi gli interventi previsti per il completamento della realizzazione della nuova piazza sull’Acqua nel bacino del ponte di Tiberio (stralcio Tiberio 3), approvati dalla giunta comunale attraverso una perizia supplettiva e di variante.

In particolare si metterà mano alla sistemazione dei terreni dei due argini, con particolare cura per la parte destra, anche alla luce delle problematiche emerse a causa della prolungata stagione siccitosa che ha caratterizzato il periodo estivo, ora risolte grazie una diversa articolazione stratigrafica dei riporti di terra e alla modifica dei materiali (in acciaio corten) delle opere contro-terra .
Questo elemento ha portato ad un allungamento dei lavori di alcune settimane, nonché a nuova ubicazione dei quadri elettrici sia della bassa tensione per l’illuminazione degli argini, sia di alimentazione e distribuzione, nonché nuovi condotti elettrici ed informatici e la modifica di parte degli apparecchi elettronici di gestione dei 4 diversi punti WiFi (free), garantendo la performance nella zona piazza sull’Acqua di collegamento contemporaneo in WiFi per circa 300 utenti.

Insieme a questo si provvederà con questi lavori di completamento a rinforzare gli argini con il posizionamento di nuovi pali, la realizzazione di una nuova fondazione, il consolidamento della soletta.

La somma complessiva per questi ulteriori interventi di completamento, di circa 168.000, è stata ricavata dalle economie verificatesi a seguito della gara d’appalto e rientrano nelle somme già stanziate per l’intervento, senza ulteriori oneri.
Come si ricorderà l’intervento in corso è parte del progetto più generale denominato ‘Tiberio’ ed è stato finanziato parzialmente dalla Regione nell’ambito degli interventi del Pos –Fesr 2014 – 2020 con lo scopo di tutelare, valorizzare e mettere in rete il patrimonio culturale della città in una delle aree di maggior rilevanza strategica come quella del bacino del ponte di Tiberio.

Il progetto complessivo infatti mira a fare del ponte di Tiberio centro e scena per le attività culturali della città e lo fa proponendo una riqualificazione dell’invaso del ponte mediante una riorganizzazione complessiva di tutta l’area circostante in luogo di grande rappresentatività per la città di Rimini. Col Comparto 3 si interverrà a monte del ponte di Tiberio. Il progetto costruisce infatti la quinta finale del parco, prevedendo l’inserimento di due punti privilegiati per la fruizione visiva del ponte: un’ampia area di sosta affacciata al lato del bacino frontale al ponte, la piazza sull’acqua, e una passeggiata pedonale in legno composito lungo il bordo del bacino, la passeggiata sull’acqua.

La piazza sull’Acqua è stata pensata come presidio permanente e punto di sosta privilegiato per godere della visione frontale del ponte. Le dimensioni e i materiali permetteranno l’utilizzo puntuale per l’allestimento temporaneo di scene e eventi di carattere culturale. Le scarpate saranno allestite con elementi in acciaio corten che, così riconfigurate, andranno a creare una sorta di gradonata rivolta alla scena naturale costituita dall’invaso e dal ponte di Tiberio che sarà fruibile per la circolazione e la sosta in ogni stagione. Sarà inoltre implementata e migliorata l’illuminazione di tutta l’area.

 

I lavori saranno ultimati prima del periodo natalizio.

 

Ti potrebbe interessare anche...