Cesena. Riqualificazione in vista per 13 impianti sportivi. Stanziato l’importo di oltre 400mila euro.

Cesena. Riqualificazione in vista  per 13 impianti sportivi. Stanziato l’importo di oltre 400mila euro.
Stadio Dino Manuzzi la Fiorita Cesena Calcio - Visuale aerea 2011

CESENA. Sono tredici gli impianti sportivi comunali inseriti nel programma delle ristrutturazioni e riqualificazioni approvato nei giorni scorsi dalla Giunta comunale, per un importo di 400mila euro.

IL COMMENTO.Cesena, città europea dello sport 2014, per fortuna ha anche un’impiantistica all’altezza delle aspettative e della voglia di praticare sport, sia a livello agonistico che amatoriale, da parte di migliaia di cesenati di ogni età – sottolineano il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi -. Per questo abbiamo scelto di predisporre un’operazione ampia di riqualificazione di molti dei nostri impianti, in questo anche spinti dall’impegno delle società sportive che li gestiscono con attenzione e cura”.
“Questa scelta – proseguono Sindaco e Assessore – risponde alla necessità di conservare in modo adeguato la rete di impianti sportivi, che comprende un ampio ventaglio di discipline ed è distribuita in modo capillare su tutto il territorio comunale. Il nostro impegno è di garantire grande attenzione non solo agli impianti maggiormente frequentati, ma anche a quelli periferici, ben sapendo che per molti giovani queste strutture rappresentano un importante luogo di aggregazione. E, come di consueto, per individuare gli interventi prioritari, abbiamo considerato le indicazioni arrivate dalle società sportive che gestiscono le varie strutture e nei giorni scorsi le abbiamo incontrate, insieme all’assessore allo Sport Castorri, proprio per illustrare loro il piano di intervento”.

IL DETTAGLIO. Ecco nel dettaglio i lavori che l’amministrazione andrà a realizzare. Al Centro sportivo di Villa Chiaviche, le attuali panchine delle riserve saranno sostituite con nuove panchine omologate, previa realizzazione di pedane di appoggio in calcestruzzo. Nel Centro sportivo bianconero si procederà alla sistemazione della pedana di basket, con il ripristino della pavimentazione. Per la pista di automodellismo di via Arzignano è prevista una nuova pavimentazione con tappetino d’usura e la realizzazione della segnaletica orizzontale.

Nel Centro sportivo di San Carlo si metterà mano agli spogliatoi, dove saranno riparati i pannelli della struttura che risultano ammalorati. A questo intervento si aggiungono lavori di sistemazione dell’impianto elettrico. Per quanto riguarda il Centro sportivo di Pioppa è previsto lo smontaggio della tribuna esistente, la realizzazione di una soletta in calcestruzzo, l’installazione di una nuova tribuna in acciaio zincato completa di sedute in plastica, in grado di accogliere 100 spettatori, e di due nox in lamiera per il ricovero degli attrezzi. Nell’elenco anche il Centro sportivo ‘Kick Off‘, dove sarà realizzata la fognatura delle acque bianche e sarà sistemata l’area.

Per il Centro sportivo di Macerone è in programma la sostituzione del locale ad uso ricovero attrezzi con un nuovo box in lamiera, mentre nel Centro sportivo di Pievesestina sarà installata una tribunetta coperta.

Lo skatepark Ippodromo vedrà la resinatura, a scopo protettivo, delle  superfici in calcestruzzo, mentre nella palestra scolastica di Calisese si provvederà a una nuova tinteggiatura delle pareti interne. Tinteggiatura in arrivo pure nella palestra della scuola primaria di Borello, dove saranno installate anche alcune nuove porte, compresa quella per l’uscita di sicurezza. Infine, al Carisport è prevista la sistemazione dei motori mangiacatene di sollevamento delle travi americane (compreso relativo collegamento e impianti elettrici) e l’installazione di un nuovo tabellone elettronico, in alluminio con tecnologia led.

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...