Cesena. ‘Carta bianca’: fino a domenica 17 per scegliere le opere da inserire nel Bilancio 2018.

Cesena. ‘Carta bianca’: fino a domenica 17 per scegliere le opere da inserire nel Bilancio 2018.
Cesena comune frontale

CESENA. Resta poco tempo per scegliere per le opere pubbliche da inserire nel bilancio 2018. Scade, infatti, alle ore 24 di domenica 17 dicembre il termine per votare. Già abbondantemente superato il tetto delle 3000 preferenze che era stato raggiunto lo scorso anno: al momento sono già più di 3600 i cesenati che hanno votato via web, mentre sono ancora in corso di caricamento i voti cartacei depositati nell’urna collocata presso lo Sportello Facile.

“Per ora, nella top five dei progetti più votati – riferiscono il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi -  la  proposta più gettonata, con 284 preferenze, risulta la messa in sicurezza di via Vigo Ruffio a Case Castagnoli, nel quartiere Rubicone. Al secondo posto, con 230 voti,  il progetto “In cammino sulla buona strada”, che prevede la realizzazione di un percorso di educazione stradale, street art, mappa del camminare lento a cura delle classi quarte della scuola Bruno Munari, a S. Egidio (quartiere  Cervese Sud).

Sul terzo gradino del podio si colloca, per il momento, la proposta di installazione di una segnaletica dedicata nella Centuriazione Cesenate lungo il Decumano di via Melona, nel quartiere Cervese Nord (220 voti). A seguire, con 206 voti, un altro progetto del quartiere Rubicone: si tratta del  potenziamento dell’illuminazione pubblica a Carpineta nell’area di via Castello. Chiude la cinquina, con 190 adesioni, la proposta di riqualificazione del Parco di Serravalle, nel quartiere Centro urbano.  Naturalmente si tratta di una classifica ancora provvisoria ed è quindi importante che tutte le persone interessate diano il loro contributo, anche perché quest’anno, visto l’alto numero di proposte in lizza, non potremo metterle in cantiere tutte (come era avvenuto, invece, con Carta Bianca 2016) nonostante il raddoppio dei fondi che ha portato a 2 milioni lo stanziamento a bilancio. Ogni singolo voto, quindi, può fare la differenza”.

La graduatoria finale sarà decisiva per l’individuazione dei progetti da inserire nel bilancio 2018. Entrerà di diritto il progetto più votato per ogni singolo quartiere, ma poi l’elenco sarà completato con  i progetti che hanno ricevuto più voti (indipendentemente dal quartiere di appartenenza) fino a esaurimento delle risorse.

Nell’ultimo giorno di voto, visto che la domenica il Comune è chiuso, l’unico modo per esprimere la propria preferenza è quello informatico, compilando il modulo pubblicato sul sito del Comune.
Si ricorda che possono partecipare al voto tutti i cesenati dai 14 anni in su, e ogni cittadino può esprimere un solo voto.

 

Ti potrebbe interessare anche...