Gambettola. Donato al Comune un automezzo per la Protezione civile. Ora ancor più attrezzata.

Gambettola. Donato al Comune un automezzo per la Protezione civile. Ora ancor più attrezzata.
Gambettola 3999

GAMBETTOLA (FC). A due anni di distanza dalla sua costituzione, si consolida ulteriormente il gruppo comunale dei volontari di protezione civile che affianca la macchina comunale durante le emergenze. Attualmente sono 28 i volontari, coordinati da Alex Pollini, pronti ad intervenire in caso di necessità. 

I volontari hanno già prestato la loro preziosa opera preventiva in occasione di alcune fasi di allarme segnalate dal coordinamento regionale di protezione civile. Non solo, hanno collaborato anche in occasione di alcuni eventi che si sono svolti a Gambettola. Ora si è verificato un altro importante momento: è stato donato al comune di Gambettola un automezzo che verrà messo a disposizione del gruppo e che permetterà allo stesso di intervenire tempestivamente mettendosi a disposizione della comunità gambettolese.

IL RINGRAZIAMENTO. “Un sentito ringraziamento – dichiara il sindaco Roberto Sanulli – alla famiglia Paganelli e al Consorzio revisioni cesenate che hanno voluto donare l’automezzo al nostro Comune e onorare in tal modo la memoria dell’indimenticato Claudio, che aveva aderito con entusiasmo al gruppo di protezione civile diventandone ben presto un punto di riferimento.
L’Amministrazione, naturalmente, si è impegnata a mettere l’automezzo a disposizione del gruppo ampliandone la dotazione tecnica e, quindi, la capacità e l’efficacia di intervento in caso di necessità. Questa donazione rappresenta un altro segno tangibile del profondo legame fra Claudio e il gruppo di protezione civile, che si aggiunge a quello sancito lo scorso mese di gennaio, quando il Consiglio comunale ha deliberato all’unanimità di intitolare a Claudio Paganelli il gruppo stesso”.
“Dobbiamo essere soddisfatti del lavoro svolto fino ad ora dal gruppo – conclude il Sindaco – che si è mobilitato più volte, in particolare in occasione della raccolta di beni di prima necessità destinati a Sant’Angelo in Pontano, Comune marchigiano colpito dal terremoto. Il numero dei componenti è in costante aumento e all’interno del gruppo si respira un positivo clima di collaborazione. Come Amministrazione, nelle prossime settimane metteremo a disposizione del gruppo una sede stabile in via Garibaldi. Ricordo, infine, che è sempre possibile entrare a far parte del gruppo comunale di protezione civile presentando apposita domanda all’ufficio tecnico (riferimento tel. 0547/45331)”.

 

 

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...