Cesenatico. Parte il 4 febbraio la rassegna domenicale ‘Favole – A teatro con mamma e papà’.

Cesenatico. Parte il 4 febbraio la rassegna domenicale ‘Favole – A teatro con mamma e papà’.
La vera storia di Celestino_Principe 4

CESENATICO. La rassegna ‘Favole – A Teatro con mamma e papà’ torna ad animare le domeniche pomeriggio di bambini e famiglie al Teatro Comunale di Cesenatico. Il programma quest’anno prevede 4 appuntamenti, equamente suddivisi fra i mesi di febbraio e marzo, con inizio sempre alle ore 16.00.

 Ad aprire la rassegna, domenica 4 febbraio, sarà la compagnia Nasinsù di Bologna con ‘La vera storia di Celestino principe’, una originale rivisitazione della classica storia di Cenerentola adatta a tutti i bambini dai 4 anni in su. Nel regno di Bellonia viene indetto un concorso per trovare moglie al Principe. Tutte le fanciulle del regno, comprese Bella, Cenerella e Bianca, si sfideranno senza esclusione di colpi per essere prescelte. Una storia tra l’essere e l’apparire perché i princìpi sono più importanti dei principi!
Domenica 18 febbraio la compagnia cesenate Teatro DiStracci, in collaborazione con associazione Con-Teste, porterà sul palco del Teatro comunale ‘Colapesce’,  un’ antica storia siciliana rivisitata, che ha come protagonisti i pesci bizzarri e i fantastici abitanti che popolano i mondi marini misteriosi, raccontata con gli oggetti lasciati dal mare come legnetti, bottiglie, scarpe e padelle.
Le favole a teatro proseguono domenica 4 marzo con Il brutto brutto anatroccolo, proposto da Proscenio Teatro Ragazzi. Lo spettacolo, giocato tra attori, pupazzi e coinvolgimento diretto del pubblico, reinventa la nota fiaba danese di Andersen, la cui metafora appare più attuale che mai, riscrivendola completamente, al punto di crearne una nuova. Un racconto dove è possibile divertirsi, identificarsi e partecipare, per vivere insieme una bella e significativa storia, perché di questo c’è  tanto bisogno!

Domenica 18 marzo la rassegna si conclude con ‘I tre porcellini‘, un classico del genere portato in scena e completamente rivisitato dalla Fondazione Aida. A prima vista potrebbe sembrare la solita storia dei tre porcellini, ognuno con la sua casa, con l’albero di mele, il camino dal quale si cala il lupo cattivo che li perseguita… se non fosse che il lupo si presenta alle selezioni di un noto programma televisivo musicale, canta il suo pezzo forte, ma…
non viene accettato…se non fosse che il lupo, sbagliando strada, arriva ad una casa di mattoni dove crede di trovare un porcellino, ma dalla quale invece esce una vecchina, che altri non è se non la nonna di Cappuccetto Rosso… se non fosse che i tre porcellini, una volta messo in fuga il lupo, decidono di intraprendere la carriera artistica e fondare un gruppo, la ‘Pig Band’.

 

Ingresso intero € 6
Ingresso ridotto € 5

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...