Emilia Romagna. Gran accoglienza della Grande Mela alle ‘Vacanze per turisti foodies’ regionale.

Emilia Romagna. Gran accoglienza della Grande Mela alle ‘Vacanze per turisti foodies’ regionale.
Foto 1

EMILIA ROMAGNA. New York, 22 febbraio 2018 – Ottima accoglienza, da parte di stampa e tour operator americani, per il doppio appuntamento dedicato alle ‘vacanze per turisti foodies‘  in Emilia Romagna -promosso dagli assessorati regionali al Turismo e all’Agricoltura, Apt Servizi Emilia Romagna (con le destinazioni turistiche ‘Romagna‘, ‘Bologna metropolitana’ ed ‘Emilia‘) e in collaborazione con ENIT New York e Consolato Generale d’Italia- nelle sedi di questi ultimi. Sessanta tour operator specializzati in food tourism, città d’arte e vacanze leisure hanno incontrato una quindicina di operatori regionali dell’offerta in un apposito workshop.

Momento clou della missione americana, il talk show sulla Food Valley emiliano romagnola con ambasciatore Massimo Bottura, ascoltato ed applaudito, assieme agli altri relatori e alla conduttrice Francine Segan, da una sala affollata di giornalisti e blogger. Molto apprezzati, oltre al racconto della Motor Valley e della ricca offerta delle città d’arte emiliano romagnole, anche la cena a base di alcuni dei più celebri ed amati tra i 44 prodotti tipici regionali Dop e Igp che ha concluso la serata emiliano romagnola nella Grande Mela.

Nella foto 1: Da sinistra a destra, i protagonisti del talk show al Consolato generale d’Italia a New York: Andrea Gnassi (presidente Destinazione Romagna), lo chef Massimo Bottura, Fabio Lazzerini (Cda ENIT), la giornalista Francine Segan, Francesco Genuardi (Console Generale d’Italia), Andrea Corsini (assessore regionale al Turismo Emilia Romagna), Cristiano Casa (in rappresentanza della Destinazione Emilia), Tiziana Primori (amministratore delegato parco FICO), Nicola Farinetti (figlio di Oscar Farinetti) ed Emanuele Burioni direttore generale APT Servizi Emilia Romagna).

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...